VENERDÌ 10 LUGLIO 2015, 16:15, IN TERRIS

PONTE AEREO PER I TURISTI INGLESI IN TUNISIA: "E' A RISCHIO COME L'IRAQ"

Il Foreign Office teme che sia molto probabile un nuovo attacco nel Paese

CLAUDIA GENNARI
PONTE AEREO PER I TURISTI INGLESI IN TUNISIA:
PONTE AEREO PER I TURISTI INGLESI IN TUNISIA: "E' A RISCHIO COME L'IRAQ"
Sembra proprio che l’emergenza delle violenze in medio oriente non stia rientrando. Dal Foreign Office arriva l’allarme: il ministero degli Esteri britannico ha inserito la Tunisia nella lista delle mete pericolose, insieme ad Afghanistan, Iraq e Somalia.

Inoltre ha organizzato, a partire da oggi all’alba, un vero e proprio ponte aereo per rimpatriare immediatamente tremila vacanzieri. Sembra che non riesca a rimarginarsi la ferita della strage di Sousse di due settimane fa, in cui erano rimasti uccisi trenta cittadini britannici, su un totale di trentotto vittime.

Nonostante i prolungati sforzi delle autorità tunisine per evitare la fuga in massa dei turisti - e subire quindi un forte contraccolpo economico – provenienti dal Regno Unito, Londra sembra decisa a garantire la sicurezza dei propri cittadini, emanando direttive rigidissime: “Sebbene abbiamo buoni rapporti di cooperazione con il governo tunisino – si legge in una nota del Foreign Office – la nostra intelligence ci informa che la minaccia terroristica si è ulteriormente aggravata”, e temono quindi che sia molto probabile un nuovo attacco. Anche perché, sempre secondo l’istituzione, non sembra che “le misure preventive messe in campo dalle autorità tunisine per la protezione dei turisti britanniche siano sufficienti”.

Dunque i cittadini del Regno Unito vengono accompagnati agli aeroporti con bus protetti da scorte armate: lì li attendono voli diretti per Londra, Manchester e altre località delle isole britanniche. Chi sceglie di rientrare in patria in anticipo avrà anche un rimborso per i giorni di vacanza perduti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito
MEDICI E VETERINARI

Nuovo sciopero a febbraio

Fermi i giorni 8 e 9. Sindacati: "La sanità pubblica è in emergenza"
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Nessun favoritismo, non mi dimetto"

Il sottosegretario ospite a 'Otto e mezzo'. Scontro con Travaglio: "Fossi stata uomo non mi avrebbe tratta...
Andrea La Rosa
ANDREA LA ROSA

Ex calciatore ucciso: fermati madre e figlio

Il corpo era nel bagagliaio dell’auto guidata da Antonietta Biancaniello