MERCOLEDÌ 13 MARZO 2019, 10:22, IN TERRIS

STATI UNITI

Pena di morte: California verso la svolta?

Il governatore pronto a firmare la moratoria. Ma durerà solo il tempo del suo mandato

LUCA LA MANTIA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Braccio della morte di un carcere californiano
Braccio della morte di un carcere californiano
I

l governatore della California, Gavin Newsman, sarebbe pronto a firmare una moratoria sulla pena capitale che impedirà, durante il suo mandato, l'esecuzione delle 737 persone attualmente detenute nei "bracci della morte" delle carceri del "Golden State". 


La svolta

L'ordine, secondo quanto riferito da fonti vicine all'amministrazione democratica, disporrà inoltre la chiusura della camera delle esecuzioni della prigione di San Quentin e revocherà il controverso protocollo dell'iniezione letale. Con questa decisione la California si allinea a Colorado, Oregon e e Pennsylvania - Stati nei quali vige una simile moratoria - e dà nuovo impulso al vasto movimento nazionale che chiede l'abolizione a livello federali della pena di morte. 


Valore simbolico

Si tratta di un gesto dall'alto valore simbolico. La California, infatti, non è solo lo Stato Usa più famoso all'estero, ma è anche il più popoloso dell'intera Unione, oltre ad avere il più alto numero di detenuti nei bracci della morte del Paese, venticinque dei quali hanno esaurito i ricorsi possibili. "E' molto significativo - ha spiegato al Guardian  Robert Dunham, direttore esecutivo del Centro informazioni sulla pena di morte - il fatto che due dei cinque più nutriti bracci della morte degli Stati Uniti siano coperti da moratoria e che, attualmente, un terzo dei detenuti condannati alla pena capitale si trovi in Stati dove le esecuzioni sono state sospese. Questo ci dice molto sullo stato della pena di morte in America". 


Querelle legale

Nei fatti, in California, nessuno viene più giustiziato dal 2006. La battaglia legale sul mix di sostanze chimiche che vengono inoculate al condannato per provocarne il decesso ha portato, infatti, i tribunali federali a sospendere le esecuzioni sino a quando il Dipartimento di correzione e riabilitazione del "Golden State" (Cdcr) non proverà che l'iniezione letale venga somministrata senza il rischio di esporre i detenuti a un dolore eccessivo. Lo scorso gennaio il Cdcr ha adottato un nuovo protocollo. L'ordine di Newsman, dunque, serve a evitare che un'eventuale via libera della magistratura possa far riprendere a pieno ritmo le esecuzioni. 


Critico

Il governatore californiano è sempre stato critico nei confronti della pena capitale, che considera un fallimento. Anche perché, sostiene, esiste un numero di significativo di innocenti giustiziati per errori giudiziari. A ciò si aggiungono i costi del sistema che non migliora la vita dei cittadini in termini di sicurezza. 


Effimera

La moratoria, tuttavia, è legata al mandato del governatore e questo, sottolinea Dunham, potrebbe renderla effimera. Affinché l'impatto sia duraturo è necessario affiancarla con misure semipermanenti. "Altrimenti - conclude - in uno Stato come la California, dove nessuno viene giustiziato da più di un decennio si tratterebbe di una misura più che altro simbolica". 

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SICILIA

Palermo, ventenne ucciso a coltellate

Tragedia all'uscita dalla discoteca a Terrasini, in provincia di Palermo, dove un giovane di venti anni è...
Iraniani a Teheran indossano la mascherina - Foto © AFP
EMERGENZA GLOBALE

Coronavirus, la paura da Pechino al Medio Oriente

Aumentano i casi di contagio globale. In Iran isolata la città santa di Qom
Clochard
MORIRE DI FREDDO

Il gelo dell'indifferenza uccide i più fragili

In preghiera a Genova per i clochard. 51 mila a rischio in Italia
ALLARME SANITARIO

"I social contagiano la psiche"

Appello degli psicologi contro la "diffusione digitale del virus del terrore"
Coronavirus
L'EPIDEMIA

Coronavirus, aumentano i casi nel Nord Italia

A Crema registrata la terza vittima, stop a scuole e musei in tutto il Settentrione. Milano chiude il Duomo, Venezia il...
Preghiera
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, a Padova scuola di preghiera da casa su YouTube

Alla Basilica di Assisi si è pregato oggi per la fine dell'epidemia
Sala parto
NASCITE

Troppo bisturi in sala parto. All'Italia il record Ue

Negli ultimi 15 anni è raddoppiato il numero dei bambini nati con parto cesareo (1 su 5 nel mondo, 1 su 4 in Italia)
Macerie nella provincia di Van, in Turchia
IL SISMA

Terremoto di 5.7 fra Iran e Turchia

Epicentro in territorio iraniano ma 7 vittime segnalate nella provincia turca di Van, numerosi gli edifici crollati
Xi Jinping
CORONAVIRUS

Xi: "La nostra emergenza sanitaria più grave dal '49"

Le vittime in Cina sono 2.442, allerta massima anche in Giappone e Corea del Sud. In quarantena i migranti sbarcati a Pozzallo
Papa Francesco incontra i fedeli - Foto © Vatican Media
CHIESA IN USCITA

Papa Francesco a Bari: scegliere l’estremismo della carità

L'omelia del Santo Padre alla messa in Corso Vittorio: "Gesù, col suo amore senza limiti, alza l’asticella...
Papa Francesco a Bari - Foto © Vatican Media
CHIESA IN USCITA

Il Papa: "La guerra è il fallimento di ogni progetto umano e divino"

Il Santo Padre al convegno "Mediterraneo frontiera di pace": "Non ci sono vie alternative al dialogo"
Mediterraneo frontiera di pace
CHIESA IN USCITA

Nel Mediterraneo come promotori di pace

Chiusi i lavori del meeting dei vescovi mediterranei a Bari. Bassetti: "Le Chiese non siano più rivali"
Raccolta differenziata
LA GREEN ECONOMY DEI PICCOLI

"Noi bambini ricicliamo più degli adulti"

Letizia, 11 anni: "Ho chiesto ai miei genitori di parlarmi di Greta. E a casa faccio la raccolta differenziata"

Chi riduce il cristianesimo a una regoletta

"Vogliamo pregare anche per quelli che hanno colpito il mio papà perché, senza nulla togliere...

Chi ci perde se nasce un bambino in più?

Sul fronte della difesa della vita “dal concepimento alla morte naturale” le buone notizie sono una...
L'EPIDEMIA

Coronavirus, Conte: "Il decreto legge è per tutelare la salute degli italiani"

Nel provvedimento misure per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica