VENERDÌ 17 LUGLIO 2015, 16:52, IN TERRIS

NUOVO VIDEO CHOC DELL'ISIS: UN UOMO VIENE DECAPITATO DA UN BABY JIHADISTA

Gli altri militanti dichiarano che il loro obiettivo è la conquista di Gerusalemme e Roma

CLAUDIA GENNARI
NUOVO VIDEO CHOC DELL'ISIS: UN UOMO VIENE DECAPITATO DA UN BABY JIHADISTA
NUOVO VIDEO CHOC DELL'ISIS: UN UOMO VIENE DECAPITATO DA UN BABY JIHADISTA
Torna a Scioccare il sedicente Stato Islamico (Isis) con il suo nuovo video. Già le loro parole sono inquietanti, infatti affermano che il vero obiettivo dell’Isis è la conquista di Gerusalemme e di Roma. Ma le immagini diffuse fanno gelare il sangue: si vede la decapitazione di un ufficiale del regime da parte di un bambino. All’inizio si vede l’ufficiale che afferma di essere un capitano del regime e di esserestato catturato a ovest di Homs, nei pressi di un checkpoint a al-Bosayri, dopo il ritiro delle forze armate dalla città storica di Palmira, conquistata dall’Is a maggio.

Cambia poi la scena, l’uomo è portato in un luogo aperto, dietro di lui appaiono un jihadista adulto e un “cucciolo del califfato”, come vengono chiamati i minori addestrati e indottrinati. “Il nostro obiettivo – dice l’adulto – non è Palmira né Homs, né Damasco. Puntiamo a conquistare Bayt al-Maqdis (Gerusalemme) e Roma, a Dio piacendo”.

La telecamera indugia poi sul bambino, che ha circa 10 anni, con primi piani sul suo volto e sul lungo coltello che impugna. Quindi il “cucciolo” afferra l’ufficiale prigioniero per i capelli e comincia a sgozzarlo con un coltello fino a decapitarlo, riponendo poi la testa sul cadavere. Non è la prima volta che un video mostra un’esecuzione fatta da bambini. Lo scorso gennaio sono state diffuse le immagini di un adolescente che spara a due presunte spie dell’intelligence russa.

L’Osservatorio siriano per i diritti umani parla anche di un’altra esecuzione, messa in atto a marzo da nove “cuccioli del califfato” che sgozzano altrettanti prigionieri. All’inizio del mese è stato diffuso un video che mostra 25 baby-jihadisti che hanno ucciso con un colpo di pistola alla testa altrettanti soldati del regime all’interno del teatro romano di Palmyra.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini