VENERDÌ 07 AGOSTO 2015, 003:30, IN TERRIS

NUCLEARE IRAN, OBAMA: "SE IL CONGRESSO BOCCIA L'ACCORDO, L'ALTERNATIVA E' LA GUERRA"

Sulle orme di Kennedy, all'American University di Washington il presidente difende l'intesa con Teheran

HORTENSIA HONORATI
NUCLEARE IRAN, OBAMA:
NUCLEARE IRAN, OBAMA: "SE IL CONGRESSO BOCCIA L'ACCORDO, L'ALTERNATIVA E' LA GUERRA"
"La scelta è tra la diplomazia o una certa forma di guerra". Non usa mezzi termini Barack Obama in occasione del suo discorso sull'accordo nucleare alla American University di Washington: "Un rifiuto del Congresso lascia una sola opzione: una guerra in Medio Oriente". L'appello del presidente americano ha come sfondo lo stesso ateneo dove 52 anni fa John Fitzgerald Kennedy parlò della necessità di usare la diplomazia per evitare lo scoppio di un conflitto nucleare: "Non concentriamoci soltanto sulle nostre differenze - disse - ma pensiamo anche a come superarle e ai nostri interessi comuni".

Così, quasi fosse un dejavù, Obama presenta l'intesa raggiunta con la Repubblica Islamica come la miglior soluzione, sottolineando che si tratta del primo passo per bloccare la corsa di Teheran verso il nucleare. Nei confronti di Israele, il principale oppositore ai negoziati di Ginevra, il presidente americano rivolge alcune parole spiegando di comprendere lo scetticismo di Netanyahu verso qualunque forma di accordo che coinvolga l'Iran. Sebbene abbia spezzato una lancia a favore di Gerusalemme, Obama ha precisato che Israele è l'unico Paese al mondo a non approvare l'accordo e in questa situazione "ha sicuramente torto".

Sottolineando che un conflitto in Medio Oriente è una possibilità concreta, il presidente americano ricorda: "Se abbiamo imparato qualcosa, è che le guerre non sono prive di dolore. L’unica cosa certa in una guerra è la sofferenza umana". Pensando al 17 settembre, giorno in cui senatori e deputati dovranno dichiararsi sull'intesa con Teheran, Obama ha concluso così il suo intervento: "Resistete ai tamburi di guerra, pensate meno a essere forti e più a essere nel giusto".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano