LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2015, 18:30, IN TERRIS

NON SI FERMA L'INTIFADA, IN BILICO L'ACCORDO SULLA SPIANATA DELLE MOSCHEE

Un uomo è stato ferito alla gola in Cisgiordania, ucciso l'assalitore. Ieri una ragazza è morta ad Hebron

DANIELE VICE
NON SI FERMA L'INTIFADA, IN BILICO L'ACCORDO SULLA SPIANATA DELLE MOSCHEE
NON SI FERMA L'INTIFADA, IN BILICO L'ACCORDO SULLA SPIANATA DELLE MOSCHEE
Non si ferma l'intifada dei coltelli in Cisgiordania: un palestinese ha pugnalato un uomo ferendolo gravemente ed è stato ucciso sul posto. Lo ha riferito un comunicato dell'esercito. "L'assalitore ha pugnalato un israeliano al collo, ferendolo in modo grave all'incrocio di Beit Einun, a nord di Hebron. L'aggressore è stato raggiunto dai colpi di arma da fuoco dei soldati e ucciso sul posto", ha aggiunto la nota. La vittima è stata soccorso e ricoverata in ospedale.

Ieri, sempre a Hebron, un'adolescente di 17 anni è stata uccisa da guardie di frontiera israeliane dopo che si era avvicinata loro urlando con un coltello in mano. Questa versione dei fatti, fornita dai militari, è stata smentita da testimoni palestinesi. Per cercare di stemperare le tensioni, che secondo molti osservatori costituiscono le avvisaglie di una nuova Intifada palestinese, nei giorni scorsi Israele e la Giordania avevano annunciato un accordo che prevedeva di istallare telecamere a circuito chiuso lungo tutto il perimetro della Spianata delle Moschee a Gerusalemme.

L'idea è di dissuadere provocazioni da parte dei palestinesi o degli israeliani all'interno del luogo santo, epicentro delle recenti violenze e per garantire a tutte le parti il rispetto dello "status quo" concordato fra Israele Giordania nel 1967 e ribadito nella pace del 1994 che il segretario di stato americano John Kerry, che ha agito da mediatore nell'intesa, riassume cosi': "I musulmani vi pregano e i non-musulmani lo visitano".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"