MARTEDÌ 23 GIUGNO 2015, 15:58, IN TERRIS

NETANYAHU: "NESSUNO PUO' FARSI LA LEGGE DA SOLO"

Il premier israeliano assicura che gli autori del linciaggio verranno presi

CLAUDIA GENNARI
NETANYAHU:
NETANYAHU: "NESSUNO PUO' FARSI LA LEGGE DA SOLO"
“Troveremo gli autori del linciaggio e li assicureremo alla giustizia”. Queste le parole del premier israeliano Benyamin Netanyahu riferendosi ai fatti accaduti ieri sul Golan, dove drusi del luogo hanno attaccato un’ambulanza dell’esercito e linciato un ribelle siriano ferendo al tempo stesso due soldati. “Siamo uno Stato di diritto e – ha aggiunto il premier – non vogliamo far parte dell’anarchia che dilaga intorno a noi”.

La rabbia dei drusi israeliani, angosciati per la sorte dei loro fratelli in Siria minacciati dall’avanzata jihadista, si è scatenata ieri sera sulle alture del Golan, contro un’ambulanza militare israeliana che trasportava due combattenti siriani feriti nella vicina guerra civile, uccidendone uno e lasciando in gravissime condizioni l’altro.  Netanyahu già subito dopo l’attacco ha detto che non permetterà a “nessuno di farsi la legge da solo e di ostacolare i militare di Israele che compiono il loro dovere”, invitando i drusi ad “afire subito per calmare la tensione”.

Il “dovere” a cui si riferisce nel caso specifico Netanyahu, è il servizio di soccorso dei feriti nel conglitto siriano compiuto da diversi mesi dai militari israeliani al confine, cioè dal Golan. È proprio nella zona di confine, dove vive il grosso della comunità drusa – che serve regolarmente nell’esercito a fianco degli ebrei e ha parlamentari nella Knesset – che nella sera si è scatenata la rabbia: l’attacco con pietre e altre armi nel villaggio druso di Majdan Shams, dal quale si vede il territorio siriano, contro un’ambulanza militare, quando si è diffusa la voce che trasportava dei miliziani feriti. Uno dei miliziani è morto per percosse, l’altro è stato trasportato in gravissime condizioni in un ospedale militare. Leggermente ferito l’equipaggio. Poche ore prima un analogo tentativo aveva preso di mira un’ambulanza nel villaggio di Hurfeish.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce