MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2016, 002:00, IN TERRIS

Nervi tesi tra Arabia e Iran: chiesta l'espulsione di Teheran dall'Oic

L'iniziativa prende le mosse dal confronto sempre più aspro tra i due Paesi su Yemen e Siria

REDAZIONE
Nervi tesi tra Arabia e Iran: chiesta l'espulsione di Teheran dall'Oic
Nervi tesi tra Arabia e Iran: chiesta l'espulsione di Teheran dall'Oic
Il Consiglio delle relazioni internazionali del Golfo (Cogir) ha chiesto l'espulsione dell'Iran dall'Organizzazione della cooperazione islamica (Oic) al Consiglio di cooperazione del Golfo (Ccg) e agli Stati arabi e islamici. Lo riferisce Al Arabya riportano le dichiarazioni del presidente del Cogir, Tariq Al-Sheikhan, alla Saudi Gazette.

Una iniziativa che sembra prendere le mosse dal confronto sempre più aspro tra Arabia Saudita e Iran sulla crisi della regione, in primo luogo Siria e Yemen. La richiesta, secondo quanto riferito da Al-Sheikhan, sarebbe motivata dagli "atti dannosi" dell'Iran "contro l'unità islamica e la solidarietà", dalla "sua sponsorizzazione dl terrorismo" e dalla "promozione del settarismo".

Secondo quanto riportato da Al Arabiya, il Consiglio ha inoltre rimarcato l'atteggiamento di Teheran in Yemen, accusando l'Iran di "istigare i suoi agenti" in terra yemenita "indirizzandoli contro La Mecca" e dimostrando "l'odio di questo Paese per i siti più sacri dell'Islam". Al Arabiya riferisce ancora che nel mese scorso 11 Paesi hanno inviato una lettera al Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, denunciando "le politiche regionali espansionistiche di Teheran, flagranti violazioni del principio di sovranità e costante interferenza negli affari interni degli Stati arabi".

La lettera era stata firmata dagli ambasciatori alle Nazioni Unite di Bahrain, Egitto, Giordania, Kuwait, Marocco, Oman, Qatar, Arabia Saudita, Sudan, Emirati Arabi Uniti e Yemen.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"