LUNEDÌ 15 GIUGNO 2015, 16:15, IN TERRIS

MOLDOVA: IN BILICO TRA LA RUSSIA E L'EUROPA

Ci sarà il 28 giugno il ballottaggio nella capitale, mentre nella seconda città ha vinto il partito filorusso

CLAUDIA GENNARI
MOLDOVA: IN BILICO TRA LA RUSSIA E L'EUROPA
MOLDOVA: IN BILICO TRA LA RUSSIA E L'EUROPA
Proseguirà in Moldova nel ballottaggio in programma il 28 giugno la sfida tra il filoeuropeo Dorin Chirtoaca e la filorussa Zinaida Fraceanai per la poltrona di sindaco di Chisinau, capitale di una Moldova in bilico tra Mosca e l’integrazione europea. Con il 98,79% dei voti scrutinati, Chirtoaca, sindaco uscente della città, ha ottenuto il 37,99% dei suffragi, ma Greceanai lo segue con il 35,95%.

Più definita la situazione a Balti, seconda città del Paese, dove l’imprenditore filorusso Renato Usatii ha invece vinto le elezioni, assicurandosi il 73,68% dei voti. Usatii è il leader del partito filorusso Patria, escluso in extremis dalle legislative dello scorso novembre per presunti finanziamenti dall’estero. Un’esclusione criticata da Mosca, ma anche dall’Osce, che aveva definito l’azione “un po’ troppo politicizzata”.

È passato solo un anno da quando la popolazione della Moldova temeva di sortire lo stesso destino dell’Ucraina. Infatti molti sono i punti in comune tra la regione Transnistria e la Crimea. Innanzitutto per il fatto di confinare con la Russia, ma anche e soprattutto per le loro radici filorusse, che, sulla scia della situazione Ucraina, avrebbero potuto portare anche il Paese a una guerra. Sembra però che tale paura sia scomparsa, dato che l’orientamento delle elezioni sembra mostrare una simpatia sempre crescente verso il Cremlino.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo