VENERDÌ 21 AGOSTO 2015, 17:01, IN TERRIS

MIGRANTI: LA MACEDONIA DICHIARA STATO DI EMERGENZA

L'iniziativa è rivolta alle fasce più deboli della popolazione, sia dal punto di vista economico che della mobilità

CLAUDIA GENNARI
MIGRANTI: LA MACEDONIA DICHIARA STATO DI EMERGENZA
MIGRANTI: LA MACEDONIA DICHIARA STATO DI EMERGENZA
La tensione in Macedonia continua a salire: dopo aver dichiarato lo stato d’emergenza per la situazione dei migranti, oggi la polizia macedone ha lanciato gas lacrimogeni a Gevgelija, nel sud del Paese, per disperdere migliaia di profughi che cercavano di entrare in Macedonia dalla Grecia. Sono più di tremila le persone ancora bloccate alla frontiera tra Macedonia e Grecia che hanno passato la notte al freddo. Di questi, circa 24.ooo sono profughi siriani, che sono arrivati via mare dall’isola greca di Kos.

Sul posto sono ora presenti anche l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) e la Croce Rossa, che chiedono al governo macedone di trovare al più presto un rifugio per i migranti. Le autorità hanno però dichiarato che le frontiere non sono chiuse, ma che intendono “ridurre al minimo gli ingressi”. Per questo è stato schierato l’esercito nella città di Gevgelija, nel sud del Paese, in modo da fermare il flusso di migranti in arrivo dalla Grecia.

Inoltre è stata rafforzata la presenza di poliziotti a Kumanovo e nella stazione ferroviaria di Tabanovce, entrambe nel nord, dove i migranti cercano di salire a bordo dei treni per la Serbia. Inoltre è stata rafforzata la presenza di poliziotti a Kumanovo e nella stazione ferroviaria di Tabanovce, entrambe nel nord, dove i migranti cercano di salire a bordo dei treni per la Serbia.

Negli ultimi due mesi, circa 44mila migranti hanno attraversato la Macedonia per entrare nell’Europa occidentale e settentrionale. Le autorità di Skopje però hanno dichiarato che non sono in grado di gestire il flusso di migranti. La situazione è resa ancora più tesa dai rapporti diplomatici tradizionalmente difficili con Atene.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018