MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE 2015, 12:30, IN TERRIS

MIGRANTI, BUS AI CONFINI DELLA CROAZIA DOPO LO STOP DELL’UNGHERIA

Il ministro dell'Interno Ostojic: “Abbiamo messo a punto un piano straordinario che potrà essere rapidamente attivato”

MILENA CASTIGLI
MIGRANTI, BUS AI CONFINI DELLA CROAZIA DOPO LO STOP DELL’UNGHERIA
MIGRANTI, BUS AI CONFINI DELLA CROAZIA DOPO LO STOP DELL’UNGHERIA
I migranti cercano nuovi varchi dopo la chiusura, da parte dell’Ungheria, della frontiera con la Serbia e l’annuncio di voler erigere un muro ai confini con la Romania. Uno dei nuovi itinerari del flusso migratorio è attraverso la Croazia. È infatti arrivato alla frontiera un primo autobus di rifugiati: circa 30-40 persone, in gran parte di nazionalità siriana e afgana, si sono stanziati nella città di Sid (in Serbia), intenzionati a entrare in Croazia e superare in seguito i confini della Slovenia per raggiungere i Paesi di destinazione: Germania, Austria e nord Europa.

Dopo l’entrata in vigore, martedì scorso, della nuova legge magiara in materia di clandestini – con pene fino a tre anni per coloro che cercano di entrare illegalmente nel Paese - il governo croato aveva dichiarato di aspettarsi un afflusso massiccio di migranti e profughi intenzionati a seguire itinerari “alternativi”. “Attualmente abbiamo messo a punto un piano straordinario, che in caso di necessità potrà essere rapidamente attivato” aveva dichiarato ieri il ministro dell'Interno croato Ranko Ostojic. Martedì sera, nel centro di accoglienza di Presevo (nel sud della Serbia), i bus - che finora portavano i migranti verso l'Ungheria - esponevano cartelli con la scritta della nuova destinazione, Sid, località situata proprio sulla frontiera croata.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini