SABATO 23 MAGGIO 2015, 10:21, IN TERRIS

MESSICO: NUOVA MATTANZA TRA POLIZIA E NARCOS, 43 I MORTI

La sparatoria è avvenuta a Michoacan sulla costa del Pacifico

MILENA CASTIGLI
MESSICO: NUOVA MATTANZA TRA POLIZIA E NARCOS, 43 I MORTI
MESSICO: NUOVA MATTANZA TRA POLIZIA E NARCOS, 43 I MORTI
Un nuovo sanguinoso capitolo della guerra contro i narcotrafficanti è stata scritta in Messico. Almeno 43 persone sono morte in uno scontro a fuoco tra forze dell’ordine e spacciatori in una delle zone più calde del Paese sudamericano: il nord dello stato di Michoacan (sulla costa del Pacifico), trasformato in una zona di guerra dalle bande criminali.

Secondo le prime ricostruzioni ufficiali, tutto è cominciato in mattinata a Tinaja de Vargas, paesino del comune di Tanhuato, sulla frontiera fra Michoacan e Jalisco, quando agenti federali hanno notato un veicolo sospetto su una strada statale. Il governatore di Michoacan, Salvador Jara, ha raccontato che, seguendo il veicolo, gli agenti hanno notato un gruppo di civili armati che, vedendoli, li hanno attaccati. I poliziotti hanno chiesto rinforzi e si è scatenata una sparatoria durata almeno 40 minuti.

Jara ha anche rilasciato che non esiste ancora una versione ufficiale sul numero delle vittime, ma ha precisato che il «bilancio preliminare» è di 43 morti, dei quali uno solo è un agente federale. Il governatore Jara ha indicato che, anche se non esistono conferme al momento, «è molto probabile» che i civili armati che hanno attaccato i federali appartenessero al cartello Jalisco Nueva Generacion, l’organizzazione narco in più forte crescita nel Paese. Il governatore di Michoacan ha presentato l’intera operazione come un successo, sottolineando che, dopo lo scontro, la polizia federale ha arrestato cinque persone e sequestrato un lanciarazzi, una quarantina di armi e numerose munizioni.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo