MARTEDÌ 06 GIUGNO 2017, 10:04, IN TERRIS

Melbourne, spara a un uomo e prende in ostaggio una donna: ucciso dalla polizia. L'Isis rivendica

MATTIA DAMIANI
Melbourne, spara a un uomo e prende in ostaggio una donna: ucciso dalla polizia. L'Isis rivendica
Melbourne, spara a un uomo e prende in ostaggio una donna: ucciso dalla polizia. L'Isis rivendica
Ci sarebbe l'Isis dietro il folle gesto di Yacqub Khayre, un 29enne di origini somale che, a Melbourne, ha seminato il panico nel distretto di Brighton, sparando a un uomo, uccidendolo, e prendendo in ostaggio una donna all'interno di un condominio di Bay Street, prima di ingaggiare uno scontro a fuoco con gli agenti di polizia intervenuti, ferendone tre. Il califfato, attraverso l'agenzia di stampa "Amaq", ha rivendicato il gesto, diramando la notizia che Khayre era uno dei loro soldati. L'uomo, dopo aver contattato il futuro ostaggio attraverso un servizio di escort, dandole appuntamento all'interno del complesso residenziale, ha freddato un inserviente che, resosi conto della situazione, ha tentato di aiutare la donna, barricandosi poi dentro la struttura.

Il blitz


Immediato l'arrivo delle Forze dell'ordine, allertate inizialmente dalla segnalazione di un'esplosione. Appena giunti sul posto, gli agenti hanno tentato di intavolare una trattativa con il sequestratore il quale, nel frattempo, aveva telefonato all'emittente televisiva "Channel seven news" di Melbourne, specificando che quanto stava accadendo era "per lo Stato islamico e per Al Qaeda". Le pattuglie di poliziotti hanno poi deciso per l'irruzione all'interno del locale, aprendo il fuoco sul terrorista e liberando l'ostaggio senza conseguenze. Non è chiaro se i tre agenti feriti siano stati colpiti durante il blitz o all'arrivo delle volanti per dei colpi esplosi contro le vetture.

Terrorista già noto


Fin dal primo momento, la polizia australiana non ha escluso la pista terroristica: Khayre, d'altronde, era già noto alle Forze dell'ordine in quanto posto in stato di libertà vigilata dopo aver ricevuto una condanna per furto nel 2012. Da circa un anno il somalo era di nuovo a piede libero. Alle spalle, anche un processo per il suo presunto collegamento a un piano per l'attacco a una base militare di Sydney, accusa dalla quale era stato assolto. Gli inquirenti, nel frattempo, indagano sull'accaduto: il governo australiano ha confermato la matrice terroristica del gesto, senza poter specificare a chi possa essere attribuito. Il sedicente Stato islamico, sempre attraverso l'agenzia "Amaq", ha fatto sapere che "l'autore dell'attacco a Melbourne in Australia è un soldato dello Stato Islamico e ha realizzato un attentato in risposta agli appelli a puntare come obiettivi cittadini della coalizione", una formula solitamente impiegata per identificare chi agisce in solitaria. Il premier Malcolm Turnbull ha definito l'attacco "scioccante e vile".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Sparatoria a Bellona, nel casertano
PAURA NEL CASERTANO

Apre il fuoco sui passanti: ferito anche un Carabiniere

L'uomo avrebbe gridato di aver ucciso la moglie e poi ha aperto il fuoco
Una valanga sulle Alpi
MALTEMPO AL NORD

Tre metri di neve in Val Senales. Pericolo valanghe sulle Alpi

Oltre un centinaio di turisti sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle strade che portano a valle
CORIGLIANO CALABRO

Spara al figlio e alla nuora e poi si barrica in casa: arrestato

A finire in manette un uomo di 85 anni. Ignoti i motivi del gesto
Il presidente della Cei, il cardinal Gualtiero Bassetti
BASSETTI

"La vita non si uccide, non si compra e non si sfrutta"

Testo integrale della prolusione del vescovo di Perugia per l'apertura della sessione invernale del Consiglio episcopale...
Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca Appendino
TORINO | MAXISCHERMO A PARCO DORA

Avviso di garanzia per il portavoce della sindaca Appendino

Gli accertamenti sono collegati alla maxi-inchiesta sui fatti di piazza San Carlo
Gianfranco Fini ed Elisabbetta Tulliani
RICICLAGGIO

Chiesto il rinvio a giudizio per Fini e Tulliani

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, accusato di...
Scena del film
CINEMA

Un film toglie il velo sull'utero in affitto

Programmazione a Roma de "Il figlio sospeso" del regista Egidio Termine
Sonda alla ricerca di asteroidi
RICERCA

Nasa, è caccia agli asteroidi

In estate le sonde americane e giapponesi raggiungeranno i "sassi cosmici" Bennu e Ryugu
Indagano i carabinieri
CAVA DE' TIRRENI

Lite tra coniugi, morta la moglie

Grave il marito. Da chiarire se sia un caso di omicidio-suicidio o un reciproco accoltellamento
Polizia thailandese
THAILANDIA

Italiano smembrato e dato alle fiamme

La polizia conferma che si tratta di un 62enne di Sondrio. Ricercati l'ex moglie e il suo amante
Abuso su minore
CASSINO

Suicida l'agente penitenziario accusato di abusi alla figlia

La 14enne aveva parlato degli stupri in un tema scolastico
La protocattedrale di Marsabit
KENYA

Assalita la protocattedrale di Marsabit

La polizia ha disperso i rivoltosi ma questo non ha impedito saccheggi e atti vandalici