LUNEDÌ 12 GIUGNO 2017, 10:50, IN TERRIS

Lotta al jihad, l'Iran: "Daremo una lezione indimenticabile ai terroristi"

Parla il Capo di stato maggiore della difesa: "Sono destinati al fallimento. Nessuno può impedire l'influenza spirituale della rivoluzione islamica"

EDITH DRISCOLL
Lotta al jihad, l'Iran:
Lotta al jihad, l'Iran: "Daremo una lezione indimenticabile ai terroristi"
"Le Forze armate dell'Iran daranno lezioni indimenticabili ai terroristi e ai loro sostenitori regionali e trans-regionali". Così  Capo di stato maggiore della Difesa iraniana, generale Mohammad Baqeri, rendendo omaggio alle vittime degli attacchi terroristici di mercoledì scorso a Teheran. L'ufficiale ha affermato che "i terroristi, nutriti dagli Stati Uniti e dai Sauditi, sono destinati al fallimento", perché "la storia degli ultimi quattro decenni mostra che nessuno è in grado di impedire l'influenza spirituale della rivoluzione islamica sulla regione ricorrendo alla forza, al terrore e alla violenza".

Il generale ha quindi fatto riferimento al presidente americano, Donald Trump, invitando "coloro che hanno partecipato alla danza delle spade saudita a imparare le lezioni dal passato e a non ripetere i precedenti errori contro la nazione iraniana". Le parole di Baqueri fanno seguito alla immediata reazione iraniana agli attacchi terroristici, con lo stato di emergenza e controlli a tappeto su tutto il territorio.

Una reazione coordinata di intelligence, polizia, Pasdaran e Forze armate che ha portato, negli ultimi giorni, a oltre 120 arresti e all'uccisione all'estero di quella che è stata indicata come la "mente" degli attentati di Teheran, che era riuscita a fuggire dall'Iran dopo gli attacchi. Un'operazione quest'ultima portata a compimento sabato scorso - secondo quanto riferito ieri dal ministro dell'Intelligence, Mahmoud Alavi - "grazie alla collaborazione di servizi di intelligence stranieri amici".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Importanti progressi nella cura della sma
ATROFIA MUSCOLARE SPINALE

Via alle prime infusioni salvavita

Il trattamento iniziato a Trieste, ora toccherà a Milano e Napoli
Il Pirellone, candidato ad ospitare la sede dell'Ema
BREXIT

L'Ue decide la nuova sede dell'Ema

Duello tra Milano a Bratislava per ospitare l'Agenzia europea del farmaco
SERIE A

Juve, naufragio a Marassi. Pari per Viola e Toro

La Samp vince 3-2: Napoli in fuga. Spal e Chievo bloccano Pioli e Mihajlovic. Colpi di Cagliari, Genoa e Sassuolo
Speranza e Bersani
VERSO LE ELEZIONI

Mdp e SI sbattono la porta in faccia al Pd

Fratoianni: "Tempo scaduto". Bersani: "Ci si vede dopo il voto"
Robert Mugabe
ZIMBABWE

Mugabe accetta di dimettersi

Dopo una lunga trattativa con i militari. L'annuncio in televisione in tarda serata
Due scosse avvertite nel Parmense
PARMA

Doppia scossa di terremoto, nessun danno

Il sisma avvertito anche in Liguria, residenti in strada a La Spezia