SABATO 23 MAGGIO 2015, 14:50, IN TERRIS

L'IRLANDA DICE SI' AI MATRIMONI TRA OMOSESSUALI

Il fronte del "no" ammette la sconfitta . Il premier Kenny: "Siamo pionieri"

AUTORE OSPITE
L'IRLANDA DICE SI' AI MATRIMONI TRA OMOSESSUALI
L'IRLANDA DICE SI' AI MATRIMONI TRA OMOSESSUALI
L'Irlanda dice sì ai matrimoni omosessuali. Il conteggio dei voti del referendum non lascia più margine di dubbio ed entrambi gli schieramenti hanno annunciato il risultato finale. Dubbi restano solo sulla differenza tra favorevoli e contrari. "Sono ottimista per la vittoria del sì" aveva detto il premier irlandese Enda Kenny. ''Con questo referendum il popolo irlandese sta mandando un messaggio pionieristico'', ha aggiunto. Il ministro della Salute, Leo Varadkar, ha parlato di "giornata storica" e ha affermato che questo risultato fa dell'Irlanda "un faro" per il resto del mondo in termini di libertà e uguaglianza. Anche il fronte del no ha riconosciuto la sconfitta: David Quinn, esponente della lobby cattolica Iola Institute, ha riferito che i sì sono "quasi il doppio" dei no". I risultati ufficiali del referendum arriveranno nel pomeriggio.

Lo spoglio delle schede nelle 43 circoscrizioni è iniziato alle 9 di questa mattina (le 10 in Italia). La vittoria del sì rappresenta una svolta per l'isola a maggioranza cattolica, dove fino al 1993 esisteva il reato di sesso omosessuale e l'aborto resta proibito se la vita della madre non è in pericolo. La consultazione popolare ha approvato un emendamento all'articolo 41 della Costituzione del 1937 con la nuova formula secondo cui "il matrimonio può essere contratto per legge da due persone, senza distinzione di sesso". La campagna per il sì era stata sostenuta dalle maggiori forze politiche anche gli esponenti più conservatori del Fianna Fail e del Fine Gael del premier Kenny hanno tenuto un basso profilo, specialmente quelli provenienti dalle aree rurali.

"Rispetto per gli elettori irlandesi" ma insieme "tristezza": è la reazione al risultato del referendum da parte dei comitati "Sì alla famiglia", che riuniscono associazioni cattoliche ed evangeliche contrarie al riconoscimento delle unioni omosessuali. "Certamente - ha spiegato il sociologo torinese Massimo Introvigne, presidente di "Sì alla famiglia" - ha pesato sul voto la tristissima vicenda dei preti pedofili, che ha tolto autorevolezza alla voce della Chiesa irlandese. L'esito è stato pesantemente condizionato dalla decisione del governo di introdurre nel gennaio 2015 la legge che consente alle coppie omosessuali l'adozione di bambini senza alcuna limitazione. L'argomento più forte di chi si opponeva in Irlanda al matrimonio omosessuale era 'attenzione che se passa il matrimonio arriva anche l'adozione', e all'adozione la maggioranza degli irlandesi era contraria. Introducendo l'adozione prima del referendum, governo e parlamento hanno svuotato la consultazione di gran parte della sua sostanza".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android