MERCOLEDÌ 12 AGOSTO 2015, 14:00, IN TERRIS

LIBIA: IL PREMIER THINNI ANNUNCIA LE SUE DIMISSIONI, IL PORTAVOCE DEL GOVERNO SMENTISCE

Hatem al-Arabi ha dichiarato che non si tratta di un annuncio ufficiale, ma di una "disponibilità generica", semmai il popolo gli dovesse chiedere di rinunciare al suo incarico

EDITH DRISCOLL
LIBIA: IL PREMIER THINNI ANNUNCIA LE SUE DIMISSIONI, IL PORTAVOCE DEL GOVERNO SMENTISCE
LIBIA: IL PREMIER THINNI ANNUNCIA LE SUE DIMISSIONI, IL PORTAVOCE DEL GOVERNO SMENTISCE
"Rassegnerò le mie dimissioni al Congresso", così il primo ministro libico Abdallah Al Thinni ha annunciato le proprie dimissioni durante un'intervista all'emittente televisiva Lybia Channel. Il premier della Libia era a capo dell'unico governo riconosciuto dalla comunità internazionale e fino ad oggi aveva svolto il suo mandato, governando dalla città di Tobruk, una vittà dell'est, in quanto Tripoli è in mano ad un'amministrazione rivale non riconosciuta dai governi stranieri.

L'annuncio, a sorpresa delle dimissioni, è arrivato quando l'intervistatore a riportato a Thinni le critiche più diffuse riguardo alla mancanza di sicurezza, un Paese in preda alla violenza e due governi che creano ancora più confusione e il fatto che la Libia sia divenuto un punto nevralgico del traffico di migranti e profughi diretti in Europa. "Non c'è bisogno che la gente protesti contro di me - ha dichiarato Thinni - poiché io mi dimetto. Possono portare un nuovo primo ministro con poteri magici per risolvere tutti pi problemi".

Ma la notizia delle dimissioni del primo ministro libico è stata prontamente smentita dal portavoce dello stesso governo, Hatem al-Arabi. Quest'ultimo ha spiegato che il premier in uno scatto d'ira, dovuto alle pressanti domande dell'intervistatore, ha solamente manifestato la sua "disponibilità generica" a dimettersi, semmai il popolo dovesse chiederlo. "Il premier non si è ufficialmente dimesso. ha detto durante un'intervista televisiva che si sarebbe dimesso se la piazza dovesse chiederlo. - ha dichiarato il portavoce - In ogni caso le dimissioni debbono essere presentate al parlamento che può accettarle o respingerle".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Serie A, 17ma giornata
CALCIO | SERIE A

L'Inter cade con l'Udinese, Napoli solo in vetta

Gli azzurri vincono 3-1 in trasferta. I nerazzurri cadono a San Siro, primo ko di Spalletti
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia