SABATO 13 GIUGNO 2015, 004:35, IN TERRIS

LIBIA, ATTACCO AL CONSOLATO TUNISINO A TRIPOLI: 10 FUNZIONARI RAPITI

A compiere il sequestro sarebbe stato un gruppo armato ancora non identificato

HORTENSIA HONORATI
LIBIA, ATTACCO AL CONSOLATO TUNISINO A TRIPOLI: 10 FUNZIONARI RAPITI
LIBIA, ATTACCO AL CONSOLATO TUNISINO A TRIPOLI: 10 FUNZIONARI RAPITI
Sono almeno dieci i dipendenti del consolato tunisino rapiti a Tripoli da un gruppo armato ancora non identificato. Lo rende noto il ministero degli Esteri di Tunisi che ha definito questo atto "un'aggressione alla sovranità nazionale e una violazione del diritto internazionale e degli usi diplomatici che garantiscono la sicurezza e l'inviolabilità delle missioni diplomatiche".

Non vi sarebbero ancora molti dettagli su quanto accaduto in Libia, ma secondo un fotoreporter della tv tunisina El Hiwar Ettounsi, tra i dieci rapiti vi sarebbe Bechir Chinaoui il vice console tunisino a Tripoli. Stando alla fonte, inoltre, una giornalista dovrebbe essere riuscita a sfuggire al sequestro ma ancora non si hanno sue notizie. Secondo i media l'assalto è da collegare al caso del libico Walid El Klibi, capo della milizia Alba della Libia arrestato il 17 maggio scorso all'aeroporto di Tunisi e di cui proprio ieri la Corte d'Appello ha respinto la richiesta di scarcerazione.

Intanto, in un comunicato diffuso dal ministero degli Esteri tunisino si legge che tutti i servizi e le istituzioni dello Stato "seguono con preoccupazione gli sviluppi della vicenda e si coordinano con le parti libiche, regionali e internazionali in vista di arrivare al più presto alla liberazione dei dipendenti del consolato e ad assicurare la loro integrità fisica". Il ministero inoltre ricorda a tutti i cittadini tunisini il divieto di viaggiare in Libia salvo casi di estrema necessità e solo dopo aver avvisato le autorità.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"