GIOVEDÌ 07 MAGGIO 2015, 14:18, IN TERRIS

LIBIA: ATTACCATA L'UNIVERSITA' DI KUFRA, 2 MORTI

Due miliziani hanno aperto il fuoco nel campus, utilizzando anche degli Rpg

AUTORE OSPITE
LIBIA: ATTACCATA L'UNIVERSITA' DI KUFRA, 2 MORTI
LIBIA: ATTACCATA L'UNIVERSITA' DI KUFRA, 2 MORTI
Le violenze al di là del Mediterraneo non accennano a cessare. È di due morti il bilancio di un attacco contro l’ universita' di al Kufra, nel sud della Libia. Secondo quanto riferiscono fonti locali, miliziani della tribù araba dei Tebu hanno aperto il fuoco all’interno del campus universitario, utilizzando anche degli Rpg, e hanno causato la morte di due giovani. L’attacco sarebbe una rappresaglia contro la decisione dell’ universita' di non ammettere l’iscrizione di una studentessa appartenente alla tribù dei Tebu che aveva presentato in ritardo la sua richiesta.

Nel Paese oggi regna il cos, infatti la Libia ha due governi e due parlamenti. Il primo ministro riconosciuto dalla comunità internazionale è Abdullah al Thinni, che ha vinto le elezioni nel 2014 e ha spostato la sede del governo e dell’assemblea costituente ad Al Bayda, e il parlamento a Tobruk, nell’est del Paese. A Tripoli, invece, si riunusce ancora il precedente parlamento, in cui c'è una forte presenza di Fratelli musulmani, e che è appoggiato dai miliziati islamici dalla coalizione Alba libica, che ha a capo il generale Khalifa Haftar.

Le milizie legate alla minoranza tubu, un gruppo etnico del sud della Libia, che durante la rivolta contro Muammar Gheddafi erano schierate con i ribelli, ora sono alleate del generale Haftar. I tubu controllano in particolare le città di Murzuk e Kufra. Le milizie legate al gruppo etnico dei tuareg, presente nel sudovest del Paese, sono vicene alla coalizione Alba libica. Le due tribù si contendono il controllo di un’area vastissima situata al confine con l’Algeria e la Tunisia, dove si trovano alcuni dei giacimenti petroliferi più grandi della Libia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Spelacchio
NATALE A ROMA

"Spelacchio", l'albero più sbeffeggiato sui social

L'abete di Piazza Venezia è considerato uno dei peggiori che Roma Capitale abbia mai avuto
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti