SABATO 09 NOVEMBRE 2019, 19:18, IN TERRIS

TURCHIA

Libero lo scrittore Altan. Era stato accusato di aver favorito il golpe del 2016

Fra i più brillanti intellettuali turchi, ha denunciato i soprusi del governo Erdogan

MARCO GRIECO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Lo scrittore turco Ahmet Altan
Lo scrittore turco Ahmet Altan
R

espira da poco l'aria di libertà Ahmet Altan, il 69enne intellettuale turco che, tre anni fa, è stato arrestato secondo le disposizioni del governo di Istanbul. Secondo l'accusa, avrebbe favorito il tentato colpo di Stato del 15 luglio 2016 per averne parlato in tv due giorni prima che avvenisse. Per la giustizia, sarebbe bastata la sua presenza in un programma televisivo ad aver indotto le persone a compiere il golpe, poi fallito. Per lo stesso motivo, era stato arrestato anche suo fratello, l'economista Mehmet Altan, rilasciato qualche mese fa. Come ha specificato Altan in un'intervista esclusiva con il giornalista Roberto Saviano su Repubblica, su di lui pesa ora la libertà vigilata: "Il pm ha chiesto che io venga riarrestato, e stiamo aspettando la decisione del giudice. Possono letteralmente venirmi a prendere qui, mentre stiamo parlando" ha detto. 


Una voce liberale

Ahmet Altan è nato in Turchia ed è una delle voci intellettuali più note nel Paese. Per questo motivo, la disposizione del suo arresto è stata percepita dall'opinione pubblica come un tentativo di censura. È stato direttore del quotidiano Taraf e non ha risparmiato voci critiche nei confronti dell'esecutivo del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, in particolare nei confronti della casta militare. Poi la carcerazione, assieme al fratello e al conduttore televisivo Nazli Ilcak, imputati di aver dato sostegno ideologico ai golpisti di Fetullah Gulen, ritenuto la mente del colpo di Stato fallito in Turchia. Così scrisse dalla prigione nella quale venne rinchiuso, mentre la corte decideva se condannarlo all'ergastolo:
"Sto scrivendo nella cella di una prigione.
Prima di cominciare ad impietosirvi, però, ascoltate ciò che ho da dire.
Sì, sono stato rinchiuso in una prigione di alta sicurezza in mezzo al nulla.
Sì, vivo in una cella le cui porte di ferro si aprono e si chiudono con rumori pesanti.
Sì, i pasti mi vengono serviti attraverso una fessura nella porta.
Sì, anche il piccolo cortile con il suo pavimento di pietra dove cammino avanti e indietro, è coperto da sbarre.
Sì, non posso vedere nessuno tranne il mio avvocato e i miei figli; non mi è nemmeno concesso di scrivere ai miei cari". 

Poi qualche ora fa, l'inaspettata scarcerazione



 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Dissesto idrogeologico
EMERGENZA MALTEMPO

Dissesto idrogeologico, giovedì in Consiglio dei ministri

132 frane, 125 alluvioni, sei erosioni costiere nel piano governativo di difesa del territorio
Cristiano Ronaldo
EURO 2020 | QUALIFICAZIONI

Ronaldo non si ferma: a un passo da quota 100

Con la rete al Lussemburgo il portoghese tocca 99 gol in nazionale. Il record assoluto di Ali Daei (109) è nel mirino
Gli stabilimenti ex Ilva
EX ILVA

ArcelorMittal, ultimatum delle aziende dell'indotto

Gli autotrasportatori mordono il freno e chiedono il saldo delle fatture. Boccia: "Senza scudo penale non si firma...
Emergenze a Venezia, Roma e Firenze
MALTEMPO

Da Venezia a Roma: piene, pioggia e vento sull'Italia

Acqua alta a 150 cm nella Serenissima, ora in discesa. A Firenze rischio piena dell'Arno, disagi a Roma e in Alto Adige

La luce di Carlotta

Mi ha colpito molto la descrizione della chiamata di Levi, della chiamata di Zaccheo, fatta da padre Marko...
Sabato e domenica forti piogge
METEOROLOGIA

Allerta rossa in 3 Regioni: domani pioggia e freddo

La Protezione Civile ha diramato l'allerta arancione in altre 8 Regioni e quella gialla sulle restanti
I soccorsi
MILANO

Maxi rissa davanti al McDonald: 30 ragazzi coinvolti

Fermati tre giovani di nazionalità tunisina: un 18enne e due minorenni
MALTEMPO

Non c'è pace per Venezia, nuova allerta per domani

In arrivo 20 milioni di euro per il primo ristoro dei danni
Carabinieri nella fabbrica di Melito
MELITO DI NAPOLI

Tiene segregati 43 operai in nero: arrestato imprenditore

Tra le vittime, tutte italiane, anche una donna incinta e due minorenni
Fulmini in mare
METEOROLOGIA

Dove cadrà il fulmine? Lo (pre)dice l'intelligenza artificiale

L'algoritmo, sviluppato in Svizzera al Politecnico di Losanna, usa solo dati meteorologici
Scontri in Bolivia
AMERICA LATINA

Bolivia, scontri tra polizia e manifestanti: 8 morti

L'appello via Twitter di Evo Morales affinché si metta fine al massacro
Una statua sottratta da una chiesa da parte di alcuni manifestanti per formare una barricata - Foto © Esteban Felix per AP
AMERICA LATINA

Il Cile tra proteste e Chiese profanate

A In Terris la testimonianza di un missionario nel Paese: "La protesta rischia di essere ideologizzata"