MARTEDÌ 28 MARZO 2017, 10:05, IN TERRIS

L'Austria verso l'uscita dal piano Ue di ricollocamento dei migranti da Italia e Grecia

Avramopoulos: "Basta con le scuse sui ricollocamenti. E' il momento che tutti gli Stati membri facciano ciò che devono entro fine settembre"

MILENA CASTIGLI
L'Austria verso l'uscita dal piano Ue di ricollocamento dei migranti da Italia e Grecia
L'Austria verso l'uscita dal piano Ue di ricollocamento dei migranti da Italia e Grecia
Il ministro dell'Interno austriaco Wolfgang Sobotka ha annunciato che l'Austria inizierà con i ricollocamenti dei richiedenti asilo da Italia e Grecia aggiungendo però che porterà una proposta per chiamarsi fuori da qualsiasi schema di ridistribuzione futuro. Inoltre, questa operazione viene avviata "obbligatoriamente" - e non per convinzione - poiché deve essere rispettata la decisione legale del Consiglio europeo.

"Personalmente - ha chiarito Sobotka - non sono d'accordo col meccanismo della redistribuzione dei richiedenti asilo, perché ritengo che costituisca un fattore di attrazione" per l'immigrazione illegale. Lo scorso settembre, il governo austriaco aveva raggiunto un accordo - il cosiddetto 'provvedimento d'emergenza' - che prevedeva lo stop alle richieste di asilo, respingimenti in "paesi sicuri" e 2.200 soldati per controllare i confini.

Di parere diverso il commissario europeo alla Migrazione Dimitris Avramopoulos, che - arrivando stamane alla riunione dei ministri dell'Interno Ue - avverte: "Basta con le scuse sui ricollocamenti. E' il momento che tutti gli Stati membri facciano ciò che devono entro fine settembre".

"Due giorni dopo la dichiarazione dei leader europei a Roma - prosegue Avramopoulos - è molto chiaro che se vogliamo gestire le migrazioni in modo efficace dobbiamo lavorare tutti assieme". Oggi alla riunione dei ministri dell'Interno dell'Unione si discuteranno questioni spinose quali la politica della 'relocation' e la revisione del regolamento di Dublino.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Papa Francesco ha reso omaggio a Benedetto XVI
PREMIO RATZINGER

Benedetto, maestro nella ricerca della verità

L'omaggio di Francesco al predecessore: "Il suo magistero eredità preziosa"
PENSIONI

L'esecutivo presenta due nuove proposte tra cui un fondo per la proroga dell'Ape sociale
Il sottomarino argentino Ara San Juan
ARGENTINA

Nessuna traccia del sottomarino Ara San Juan

Scomparso da due giorni, a bordo 44 uomini
La struttura in cui è rimasto ferito il clochard
AVELLINO

Molotov contro un rifugio di clochard

Senzatetto ucraino ustionato alle gambe
Jost Sustermans, Ritratto di Galileo, 1636, olio su tela, Firenze, Galleria degli Uffizi (particolare)
PADOVA

Galileo: in mostra il genio che ha ridisegnato l'universo

Dal 18 novembre 2017 al 18 marzo 2018 a Palazzo Monte di Pietà
Kim Jong Un
COREA DEL NORD

Pyongyang: "Sul nucleare non si tratta"

Il regime avverte: "Questione di sicurezza. La spada dell'autodifesa va ulteriormente affilata"