VENERDÌ 18 NOVEMBRE 2016, 001:00, IN TERRIS

La Yellen a Trump: "Sbagliato abolire la riforma finanziaria di Obama"

La numero uno della Federal Reserve durante l'audizione al Congresso ha sottolineato di non vedere circostanze per cui dovrebbe lasciare il suo incarico prima della fine del mandato

EDITH DRISCOLL
La Yellen a Trump:
La Yellen a Trump: "Sbagliato abolire la riforma finanziaria di Obama"
Janet Yellen contro Donald Trump. La numero uno della Federal Reserve, in audizione al Congresso, si è schierata contro il neo eletto presidente statunitense prendendo le difese della Dodd-Frank act, la riforma finanziaria varata dal presidente uscente, Barack Obama, dopo la crisi del 2008. La riforma di Wall Street, ha affermato la Yellen, riduce la chance di una nuova crisi, "ha molti aspetti positivi" e non sarebbe per niente opportuno "portare indietro le lancette della regolamentazione finanziaria".

La Yellen, inoltre, ha sottolineato che "si dovrebbe essere felici ora che il sistema finanziario è più sicuro e poggia su basi più solide". La presidente della Fed ha così risposto a chi le chiedeva un commento sul fatto che il presidente Donald Trump ha più volte criticato la riforma e ha dichiarato che una volta entrato alla Casa Bianca si impegnerà per rivederne varie parti.

Inoltre, la Yellen ha dichiarato di non vedere circostanze per le quali ''non potrei servire l'intero mandato alla Fed. La mia intenzione è restare per i quattro anni del mandato''. Il suo impegno a restare segue le critiche che le sono state mosse dal presidente eletto che l'ha accusata di essere politicizzata, alimentando le indiscrezioni che in caso di una sua vittoria elettorale si sarebbe dimessa. La Fed è responsabile nei confronti del Congresso e ne è una creatura, ma le banche centrali andrebbero schermate dalla pressione politica, ha affermato ancora la Yellen, difendendo l'indipendenza della Fed.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
Reliquia della Beata Anna Maria Adorni
VATICANO

Presentato il nuovo documento sulle reliquie

Pubblicato dalla Congregazione delle Cause dei Santi
SIRIA

La Russia accusa gli Usa: "Addestrano terroristi"

750 miliziani in un campo profughi nel Nord-Est della Siria