SABATO 25 LUGLIO 2015, 003:00, IN TERRIS

LA TUNISIA "DICHIARA GUERRA AL TERRORISMO"

Nell'operazione le autorità hanno ucciso un jihadista e arrestati altri 9. Oltre al sequestro di armi, le forze dell'ordine hanno scoperto un campo di addestramento vicino al confine algerino

STEFANO CICCHINI
LA TUNISIA
LA TUNISIA "DICHIARA GUERRA AL TERRORISMO"
Vasta operazione antiterrorismo in Tunisia. La Guardia nazionale a Sejnane, neo governatorato di Biserta nel nordovest del Paese, ha ucciso un terrorista considerato pericoloso dalle autorità, tale Khaled Ben Abdelkarim Ben Brahim Saidani, con legami con le organizzazioni terroristiche Ansar Al Shariaa e Isis (Daesh). L’uomo era ricercato dal 2012 per aver preso parte a diverse operazioni terroristiche, tra cui l’omicidio di un agente di polizia a Menzel Bourguiba, avvenuto il 23 ottobre 2013. Altri nove jihadisti – tra cui una donna – sono stati arrestati. Sequestrati inoltre cinque kalashnikov, munizioni ed esplosivo. Le forze di sicurezza hanno scoperto anche un campo di addestramento per terroristi nella zone montagnosa tra le regioni di Tabarka e Ain Draham, non lontano dal confine algerino.

Sono state rinvenute dagli agenti postazioni di tiro e sentieri da utilizzare come vie di fuga verso l’Algeria in caso di incursioni delle forze speciali. A Mahdia le persone arrestate sono state quattro, tutte accusate di appartenere ad organizzazioni terroristiche e di utilizzare i social network per minacciare personalità politiche ed istituzioni dello Stato. Lo ha annunciato il ministero dell’Interno tunisino, rendendo noto che questi arresti sono il frutto di un lavoro di intelligence dell’Unità nazionale di inchiesta per i reati di terrorismo in collaborazione con il distretto regionale di sicurezza della Manouba. Durante il blitz sono stati sequestrati inoltre telefoni cellulari, pc, libri dal contenuto estremista.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
Donald Trump
ATTACCO A NEW YORK

Trump: "Pene più severe per i terroristi"

Appello al Congresso: "Sistema lassista. Urgenti riforme sull'immigrazione"
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015