LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2015, 14:00, IN TERRIS

LA TERRA TREMA IN AFGHANISTAN E PAKISTAN: 145 LE VITTIME E OLTRE 600 I FERITI

A Taloqqan 12 studentesse sono morte nella calca che si è creata nel tentativo di abbandonare l'istituto dove studiavano. Quasi 500 case distrutte nell'area di Kurram e Swat

AUTORE OSPITE
LA TERRA TREMA IN AFGHANISTAN E PAKISTAN: 145 LE VITTIME E OLTRE 600 I FERITI
LA TERRA TREMA IN AFGHANISTAN E PAKISTAN: 145 LE VITTIME E OLTRE 600 I FERITI
Uno spaventoso terremoto (magnitudo 7,5 della scala Richter) ha colpito la regione dell'Hindukush sul confine tra Afghanistan e Pakistan intorno alle 14.30 locali. Lo riferiscono i media pakistani, che riportano i dati diffusi dal Dipartimento Meteorologico nazionale, secondo cui l'epicentro del sisma è stato registrato nei pressi dell'afgana Jarm, a 213,5 chilometri di profondità. La scossa è stata avvertita nelle principali città del Pakistan - comprese Lahore, la capitale Islamabad, la vicina Rawalpindi e Peshawar - e anche a Kabul, Nuova Delhi e nel nord dell'India.

Il bilancio provvisorio parla di 145 vittime, ma sembra destinato ad aggravarsi con il passare delle ore. In Afghanistan, secondo i dati ufficiali del governo, si contano almeno 24 morti, dodici dei quali sono studentesse che sono rimaste uccise nella calca che si è creata nel tentativo di fuggire dall'istituto dove studiavano a Taloqan. Nella provincia di Nangarhar sono morte almeno 9 persone, mentre altri tre decessi si registrano nella provincia di Parwan, al confine con Kabul. Inoltre il ministero della salute ha riferito che almeno 179 persone sono state ferite in sei province del Paese. Nella regione di Badakhshan, dove è stato localizzato l'epicentro del sisma, al momento si ha notizia di 25 feriti, ma il governatore, Shah Waliullah Adib, ha comunicato che diverse aree non sono raggiungibili in quanto si sono verificati dei danni ai sistemi di comunicazione.

L'ultimo bilancio in Pakistan, invece, parla di 87 vittime, che si concetrerebbero nele aree del Lower Dir, dello Swat e dei distretti di Shangala e Chitral. Nella zona di confine del Khyber Pakthtunkhwa almeno 200 case sono state rare al suolo, altre 100 abitazioni sono state distrutte nell'area di Kurram e 194 nella città dello Swat. Morti e feriti anche nella regione del Kashmir, dove due donne hanno perso la vita per un attacco cardiaco.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"
La navetta Soyuz
MISSIONE VITA

Rientrata la Soyuz con a bordo Paolo Nespoli

La navetta è atterrata nella steppa del Kazakistan dopo 139 giorni nello spazio
Valeria Fedeli

La ministra

La ministra dell'Istruzione, in un'intervista al ‘Mattino’ di Napoli, ha annunciato che...
Jorge Glas
CASO ODEBRECHT

Condannato il vicepresidente dell'Ecuador

Sei anni a Jorge Glas, già sospeso dalle funzioni: avrebbe intascato 14 milioni di dollari in tangenti
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma