SABATO 23 FEBBRAIO 2019, 11:24, IN TERRIS

NIGERIA

L'ombra di Boko Haram sulle elezioni

In 83 milioni sono chiamati alle urne in un clima di paura. Esplosioni a seggi aperti a Maiduguri

EDITH DRISCOLL
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Nigeriani al voto
Nigeriani al voto
U

na serie di esplosioni ha scosso la città nord-orientale di Maiduguri, proprio prima dell'apertura dei seggi per le elezioni presidenziali e legislative. 


Nel mirino

Il centro abitato è stata spesso colpito da attentati del gruppo jihadista Boko Haram. Le deflagrazioni sono state udite dai residenti intorno alle 6.00 e le cause al momento sono ignote. Giovedì almeno 59 persone sono morte in un tentato attacco nel villaggio di Danjibga nel nordovest, respinto da forze paramilitari.


Il voto

Oggi milioni di nigeriani, gran parte dei quali di età inferiore a 35 anni, sono chiamati alle urne in un clima di tensione dopo il rinvio a sorpresa di una settimana per problemi logistici, deciso dalla Commissione elettorale (Inec) poche ore prima dell'apertura dei seggi in programma il 16 febbraio. Al voto sono chiamati 83 milioni di elettori (ne sono attesi circa 73 milioni) per eleggere il Parlamento e il presidente per i prossimi 4 anni, tra un numero record di 73 candidati. Si prevede un testa a testa tra il presidente uscente, Muhammadu Buhari, 76 anni, leader del Congresso di tutti i progressisti (Apc), e il suo principale sfidante, l'imprenditore del settore petrolifero Atiku Abubakar, 72 anni, alla guida del Partito democratico popolare (Pdp) di centro-destra. La Nigeria è la nazione africana più popolosa e la prima economia del continente.


Minaccia

La minaccia principale sul voto, come anticpato, è rappresentata da Boko Haram, gruppo jihadista assurto a notorietà mondiale col sequestro delle 276 studentesse di Chibok dell'aprile 2014. I terroristi hanno avvertito che votare equivale all'apostasia e in alcune aree si teme che il voto non possa svolgersi per paura di preannunciati attentati incendiari. L'Onu ha stimato che, solo da novembre, 59 mila persone hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni per sfuggire agli estremisti islamici e il mese scorso soltanto negli stati del Borno e dello Yobe sono stati registrati 39 attacchi.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS

Le 5 criticità della Manovra

Non si può nascondere che la maggioranza sia un po’ in affanno e che la corsa verso la redazione e...
Le ambulanze della
TESTIMONIANZA

Nadia Toffa, la morte non ha l'ultima parola

Fondazioni, premi, ambulanze: quando l'impegno sociale diventa memoria condivisa
SOLIDARIETÀ

Roma-Robe, il ponte della misericordia

Presepe solidale della Comunità Missionaria di Villaregia in aiuto dell'Etiopia
EXPORT

Record storico: spumante supera champagne

Mai tante bollicine italiane esportate nel mondo (+ 9%). Ora la battaglia è sulle etichette Ue
Una foto del luogo dell'incidente in provincia di Venezia - Foto © Vigili del Fuoco / Ansa
ALLARME SOCIALE

Sempre più giovani vittime del sabato sera

Asaps: "In due mesi, morti in cinquanta". E c'è chi parla di strage
Igor Mitoraj, Cristo risorto, Basilica di Santa Maria degli Angeli, Roma

In Cristo, nasciamo uomini nuovi

"Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?" chiedono a Gesù i discepoli di Giovanni...
Imprese
IMPRESE

Il Lazio è la prima regione per crescita delle esportazioni

Il settore farmaceutico traina l'exoport nel terzo trimestre del 2019. Gli investimenti nella formazione e la sfida della...
Una sardina ai piedi della Basilica romana
LA MANIFESTAZIONE

Le Sardine conquistano Roma

Trentacinquemila persone, San Giovanni è invasa: "Abbiamo raggiunto l'obiettivo"
BRESCIA

Due ciclisti travolti e uccisi da un'auto

Nel milanese lo scontro tra una Opel e un autobus ha provocato tre feriti
I famosi
BARI

Traffico di falsi di Nino Caffè: 43 a giudizio

Sequestrate 21 opere attribuite falsamente al maestro e poi vendute come originali in internet
Papa Francesco
UDIENZA

Il Papa alle ausiliari diocesane: "In voi il dono della dedizione"

Il Santo Padre riceve le collaboratrici apostoliche di Padova e Treviso
La I° edizione del Premio
APPUNTAMENTI IN CALENDARIO

Premi e rassegne del Natale solidale

Dal progetto etico "Con il sole sul viso" ai Comuni che per le feste natalizie puntano sul volontariato: l'impegno...