VENERDÌ 31 MAGGIO 2019, 15:58, IN TERRIS

COREA DEL NORD

Kim avvia una nuova stagione di purghe?

Diversi funzionari sarebbero stati giustiziati dopo il fallito vertice di Hanoi con Trump

L.L.M
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Kim Hyok-chol, sarebbe stato giustiziato
Kim Hyok-chol, sarebbe stato giustiziato
L'

inviato speciale nordcoreano negli Stati Uniti, incaricato di condurre le trattative sul nucleare, sarebbe stato giustiziato per spionaggio nell'ambito delle "purghe" che sarebbero state avviate da Kim Jong-un dopo il fallimento del vertice di Hanoi con Donald Trump.


Epurazioni

Secondo quanto riferito da una fonte anonima a Chosun Ilbo, il più importante quotidiano sudcoreano, Kim Hyok-chol (il mediatore) sarebbe stato ucciso da un plotone d'esecuzione lo scorso marzo nei pressi dell'aeroporto Mirim di Pyongyang, capitale della Corea del Nord. L'accusa è quella di aver "cospirato con gli imperialisti americani per tradire il leader supremo". Della repressione sarebbero rimasti vittime anche 4 funzionari nordcoreani. 


Isolamento

Si tratta di notizie che il quotidiano riporta senza poter svelare la fonte. Per cui ci si trova ancora nel campo delle ipotesi e delle voci. Il governo sudcoreano, da parte sua, non ha confermato né smentito l'indiscrezione. Pyongyang, invece, negli ultimi mesi non ha dato alcuna comunicazione su epurazioni ed esecuzioni. Il contesto è complesso: la Corea del Nord (non a caso chiamata "Stato eremita") è il Paese più isolato al mondo, per cui le agenzie di intelligence estere non sempre riescono a interpretare cosa avvenga all'interno di realtà strettamente sorvegliata dall'apparato di Kim. 


Verifica

Per settimane al governo americano sono arrivate voci riguardanti l'esecuzione di funzionari sudcoreani. Il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, nel corso di in una conferenza stampa tenuta a Berlino lo scorso venerdì, ha spiegato che Washington sta verificando se la cosa sia effettivamente avvenuta. Da tempo, però, gli analisti sudcoreani sospettano che il regime stia lavorando alle epurazioni. Sintomatico, sotto questo aspetto, un articolo uscito su Rodong Sinmun, quotidiano di riferimento del Partito operaio (al potere in Corea del Nord) nel quale si fa riferimento a condotte "anti-partito e anti-rivoluzionarie" di alcuni funzionari che "fingono di lavorare per il leader supremo ma in realtà coltivano altre aspirazioni alle sue spalle". Questi personaggi, avverte il giornale, "non sfuggiranno al severo giudizio della rivoluzione". 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Gaetano Micciché
SERIE A

Caos in Lega, Micciché si dimette

Il presidente, eletto nel marzo 2018, ha rassegnato le sue dimissioni: "Su di me indiscrezioni inaccettabili"
Palazzo Madama, sede del Senato
IL PUNTO

I nodi della politica

Presentati gli emendamenti alla Manovra, parte la discussione in Senato in vista dell’approvazione della legge di bilancio
Cesare Battisti
TERRORISMO

Cesare Battisti sconterà l’ergastolo

La decisione della Corte di Cassazione sul ricorso proposto dalla difesa dell’ex terrorista dei Pac
TARANTO

Ex Ilva, l’inchiesta continua

Perquisizioni della Guardia di Finanza a Taranto e Milano, mentre si cerca una soluzione politica. Mattarella incontra sindacati
Banco Alimentare
CONTRO LO SPRECO

“I fondi Ue sono fondamentali per aiutare i poveri”

Appello del Banco Alimentare: il numero degli indigenti è raddoppiato in Italia dall'inizio della crisi
Una sala bingo
REGGIO CALABRIA

Sequestrati beni alle cosche, c'è anche una sala bingo

I locali riconducibili a 4 imprenditori contigui alle principali 'ndrine reggine
Ingessatura
PALERMO

Falsi incidenti e "spaccaossa" per truffare le assicurazioni

Nove fermi e sequestro di beni al mandamento mafioso di Brancaccio
Minatori cinesi
SHANXI | CINA

Esplosione nella miniera di carbone: 15 morti

La fuga di gas all'interno di una galleria ha provocato anche 9 feriti, solo 11 i superstiti
Vigili del fuoco
LA MANIFESTAZIONE

I vigili del fuoco scendono in piazza

Il sindacato Conapo: chiediamo solo pari trattamento ma continuano a trattarci come un Corpo di serie B
Camera dei Deputati

Un Centro autonomo e alternativo

Dopo la fulminea irruzione di Matteo Renzi nella desertica area centrista, ecco che molti altri spingono da ogni parte...
Mike Pompeo
MEDIO ORIENTE

Gli Usa ci ripensano: "Legali le colonie israeliane"

Washington non ritiene più in violazione del diritto internazionale gli insediamenti in Cisgiordania
ArcelorMittal
EX ILVA

ArcelorMittal, passo indietro: l'altoforno resta acceso

L'azienda annuncia la sospensione dello spegnimento. E Conte si prepara a tornare al tavolo delle trattative