SABATO 04 APRILE 2015, 15:55, IN TERRIS

KENYA, NUOVE MINACCE DEGLI SHABAAB: “SARÀ UNA GUERRA LUNGA E SPAVENTOSA”

Il gruppo terroristico ha diffuso un comunicato in cui dichiara che ci saranno nuovi attacchi. La polizia intanto ha arrestato 5 persone che tentavano di raggiungere la Somalia

HORTENSIA HONORATI
KENYA, NUOVE MINACCE DEGLI SHABAAB: “SARÀ UNA GUERRA LUNGA E SPAVENTOSA”
KENYA, NUOVE MINACCE DEGLI SHABAAB: “SARÀ UNA GUERRA LUNGA E SPAVENTOSA”
Sono passati solo due giorni dalla follia omicida che ha colpito il Kenya e i militanti islamici sono tornati a minacciare il Paese. Sembra che quello del campus di Garissa sia solo un primo avvertimento. Gli Shabaab che da anni hanno preso di mira il Kenya per il loro intervento militare in Somalia, hanno dichiarato in un messaggio che le città diventeranno "rosse di sangue" e sarà "un guerra lunga e orribile".

Nel testo che i terroristi legati ad al-Qaeda hanno inviato all'agenzia Reuters, si legge la denuncia nei confronti dei cittadini del Kenya, colpevoli di eleggere politici che portano avanti una campagna di repressione nei loro confronti, per questo minacciano: "Pagherete con il vostro sangue".

"Con il permesso di Allah - si legge nella dichiarazione scritta in inglese - non ci fermeremo davanti a niente per vendicare la morte dei nostri fratelli musulmani, fino a quando il vostro governo non fermerà l'oppressione e fino a quando tutte le terre musulmane non saranno state liberate dall'occupazione kenyiota. E, fino ad allora, ci sarà una guerra spaventosa della quale, voi kenyoti, sarete le prime vittime".

Intanto la Bbc rivela che la polizia ha arrestato proprio questa mattina 5 persone che tentavano di fuggire nella vicina Somalia. E mentre le forze dell'ordine sono impegnate nella ricerca di uno degli attentatori dell'Università, una ragazza di 21 anni che si è salvata fingendosi morta, ha raccontato che l'attacco al Campus è stato ben preparato in quanto gli uomini armati sapevano esattamente dove colpire e come muoversi. "Mi sono coperta con il sangue di una vittima che era al mio fianco - ha detto Helen Titus scampata alla follia omicida -, ci avevano detto che le donne non sarebbero state toccate perché il Corano vieta di ucciderle. Invece le hanno uccise, ne hanno uccise tante".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Uno scatto della mostra
FOTOGRAFIA

Il Salento di inizio '900 negli scatti di Palumbo

Al Museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Roma la mostra "Visioni del Sud"
Incendi in California
INCENDI IN CALIFORNIA

In fiamme un'area più grande di New York

L'incendio, ormai esteso per circa 700 chilometri quadrati, è divampato lo scorso 4 dicembre
L'intervento dei Vigili del Fuoco al Port Authority Bus Terminal di New York
VIDEO

Il momento dell'esplosione al Port Authority di New York

Le immagini della deflagrazione riprese dalle telecamere di sicurezza del tunnel