VENERDÌ 10 APRILE 2015, 10:01, IN TERRIS

KABUL, ATTENTATO AL PALAZZO DI GIUSTIZIA: SALE A 20 IL NUMERO DELLE VITTIME

L'attacco dei talebani al Tribunale di Mazar-i-Sharif si è concluso dopo sei ore. A perdere la vita 11 civili, 5 agenti e 4 terroristi

AUTORE OSPITE
KABUL, ATTENTATO AL PALAZZO DI GIUSTIZIA: SALE A 20 IL NUMERO DELLE VITTIME
KABUL, ATTENTATO AL PALAZZO DI GIUSTIZIA: SALE A 20 IL NUMERO DELLE VITTIME
L'attacco al Palazzo di Giustizia di Mazar-i-Sharif, in Afghanistan, si è concluso con un pesante bilancio nella serata del 9 Aprile. Il numero dei morti è salito a 20 e a seguire 67 feriti. L'assalto è stato portato avanti da un gruppo di talebani che hanno lanciato delle granate all'interno dell'edificio e dopo essersi aperti la strada, hanno sparato contro le forze di sicurezza e incendiato alcune strutture del complesso.

Lo scontro a fuoco è durato quasi sei ore, le vittime segnalate sono 11 civili, 5 agenti e 4 dei terroristi. Tra loro ha perso la vita anche il capo della polizia distrettuale. Molte persone durante l'attentato sono state messe in salvo dall'intervento delle forze dell'ordine. L'azione è stata successivamente rivendicata dai talebani: "I nostri martiri mujaheddin hanno compiuto questo attacco nella città di Mazar-i-Sharif", ha detto per telefono alla France Presse Zabihullah Mujahid, un loro portavoce.

La tensione nel Paese è salita alle stella da quando il 25 Marzo il presidente Barack Obama ha annunciato che il Pentagono avrebbe prolungato la sua missione in Afghanistan fino alla fine dell'anno. I talebani sono un gruppo di fondamentalisti islamici formatisi nelle scuole coraniche afghane e pakistane (in lingua pashtun indica 'studente'), impegnati nella guerriglia antisovietica. Dopo il 1996, quando emersero come vincitori, conquistarono il potere imponendo un regime teocratico basato sulla rigida applicazione della legge coranica. Rovesciati dal successivo intervento della nato nel 2001, per i loro legami con al-Qaeda e con il terrorismo di matrice islamica, hanno continuato a svolgere la loro attività di guerriglia contro le truppe governative e quelle della coalizione internazionale schierata in Afghanistan, estendendosi anche nelle regioni settentrionali del Pakistan.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"