MERCOLEDÌ 11 SETTEMBRE 2019, 16:54, IN TERRIS

GERMANIA

Joshua Wong, lettere da Berlino

Il leader della protesta di Hong Kong lancia un appello all'Europa dalla capitale tedesca. E Pechino richiama il suo ambasciatore

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Joshua Wong
Joshua Wong
N

on è più a Hong Kong il leader della protesta, il giovanissimo Joshua Wong. Dalla rovente città nel sud-est della Cina, il 22enne fondatore di Demosisto (arrestato e rilasciato nei giorni scorsi, accusato di aver fomentato disordine pubblico) ha iniziato un tour europeo, con un'intenzione semplice quanto chiara: esportare nel Vecchio continente la rivolta contro l'extradition bill che, ora come ora, ha assunto contorni ben più ampi della singola legge sull'estradizione in Cina, che nel frattempo è stata ritirata. Wong ora è a Berlino, invitato dalla Bild, ed è da lì che lancia il suo appello affinché le potenze occidentali inizino a guardare con più convinzione verso Hong Kong, da lui ritenuta "la nuova Berlino nella nuova Guerra fredda" perché "i suoi cittadini sono la frontiera contro il governo autoritario di Pechino". Per il momento, Wong si limita a una richiesta: quella di condannare le violenze contro i manifestanti che, ha spiegato, sono aumentate esponenzialmente nelle ultime settimane. Per Wong la polizia ha "raggiunto un livello barbarico", grazie alla "luce verde" concessa dalla governatrice Carrie Lam.


La richiesta

Dalla capitale tedesca Wong ripercorre le tappe della protesta e ribadisce che "il ritiro dell'extadition bill non è abbastanza" per una generazione che "avrebbe dovuto cambiare il sistema dall'interno" ma che la Cina ha contribuito a farne una sorta di esercito dissidente che, durante la protesta, è andato incontro a un crescendo di dure repressioni. Ecco perché, ha detto il giovanissimo leader, "l'Europa dovrebbe sospendere le trattative commerciali finché i diritti umani non saranno messi in agenda". Una richiesta esplicita, che estende il sentimento di rancore di Hong Kong al ben più complesso tema delle relazioni economiche fra potenze: "Speriamo che in futuro, quando l'Unione europea negozierà con Pechino, vengano evidenziate le violazioni dei diritti umani in Cina". Dichiarazioni che a Pechino non sono passate inosservate tanto che, a strettissimo giro, il governo cinese ha deciso di richiamare in patria il suo ambasciatore in Germania.


Verso gli Usa

Il messaggio berlinese avrà un seguito anche Oltreoceano, visto che Joshua Wong ha già annunciato il suo imminente viaggio negli Stati Uniti dove, fra gli altri, incontrerà il senatore Marco Rubio. Una tappa probabilmente cruciale, per capire fin dove la sua idea di esportare le ragioni dei dimostranti del Porto profumato possa spingersi e quali risultati possa ottenere. Da Berlino, per ora, arriva un appello all'Europa tutta e, probabilmente, i toni che assumerà nella sua visita americana saranno simili. Resta da capire se, con Washington e Pechino ancora sul terreno dello scontro per la questione dazi, gli Usa assumeranno posizioni più concrete della semplice condanna.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ANNIVERSARIO

Ad Ancona due vie per il Papa che ha cambiato la storia

Nel capoluogo marchigiano saranno intitolate Largo San Giovanni Paolo II e Molo Wojtyla. Convegni e mostre nel centenario della...
ECONOMIA

Coronavirus, il Fmi taglia il Pil mondiale

La direttrice Georgieva: "Guardiamo anche a scenari più preoccupanti"
I carabinieri alla ex fornace, Valle Aurelia, Roma
ROMA

Minorenni violenti: droga, risse e vandalismo, 19 denunce

Sono stati sorpresi all’interno della ex fornace Veschi a Valle Aurelia
TERREMOTO

Trema l'Emilia: scossa magnitudo 3.4 a Correggio

Al momento non si segnalano danni
EGITTO

Zaky, prolungata di 15 giorni la custodia cautelare

Sit-in all'Università della Calabria: "In lotta per Patrick"
L'ospedale di Tivoli
TIVOLI | ROMA

Sedava i pazienti e poi ne abusava: medico arrestato

E' ai domiciliari. Il gip Morgigni: "Sussistenti i gravi indizi di colpevolezza"
Carlo Acutis e padre Rutilio Grande Garcia
VATICANO

Carlo Acutis e il gesuita Rutilio Grande Garcia saranno beati

Papa Francesco ha autorizzato a promulgare i rispettivi decreti
Il carro
SCIACCA | AGRIGENTO

Tragedia al carvevale: bimbo muore cadendo dal carro

La procura ha aperto un'inchiesta: ascoltati i testimoni. Celebrazioni annullate
L'EPIDEMIA

Coronavirus, seconda vittima in Italia

E' salito a 29 il numero dei pazienti positivi ai test e residenti tra Lombardia e Veneto
Coronavirus
L'EPIDEMIA

Coronavirus, morto un 77enne in Veneto

E' deceduto uno dei due anziani contagiati nel Padovano. Caso sospetto a bordo di un treno Italo, fermato sui binari per...
IRAN

Khamenei: "Chi ha a cuore l'interesse nazionale deve votare"

Quasi 58 milioni gli iraniani chiamati alle urne
La conferenza stampa in Regione Lombardia - Foto © Ansa
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, 16 contagiati. Due casi in Veneto

Il primo contagio segnalato ieri sera a Codogno. La città in stato di quarantena
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in visita al Tempio Maggiore di Roma - Foto © Ansa
ITALIA

Mattarella alla Comunità Ebraica: "Pochi più romani di voi"

Visita del Capo dello Stato al Tempio Maggiore: "Siete stati decisivi per il nostro Paese"
UDIENZA PONTIFICIA

In preghiera per l'ecumenismo

Papa Francesco recita il Padre Nostro con i giovani sacerdoti e monaci delle Chiese ortodosse orientali
GIGANTI DELLA RETE

Web tax contro l'impunità fiscale

All’editoria mancano 3 miliardi. Da un convegno in Senato l'appello per portare la tassazione dei colossi di Internet...
GIORDANIA

Tragico incidente a Petra, muore turista italiano

La vittima, Alessandro Ghisoni, è stato ucciso dalla caduta accidentale di massi