MARTEDÌ 12 SETTEMBRE 2017, 18:40, IN TERRIS

Jihad, de Kerkove avverte: "L'Isis può contare ancora su 2.500 Eurofighters"

Il coordinatore Ue antiterrorismo alla Welt: "Il Califfato fisico è morto, quello virtuale è vivo. Molti combattenti europei sono in Siria e Iraq"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Jihad, de Kerkove avverte:
Jihad, de Kerkove avverte: "L'Isis può contare ancora su 2.500 Eurofighters"
"Il Califfato fisico è morto, quello virtuale vive ancora". In un'intervista alla Welt il coordinatore europeo antiterrorismo, Gilles de Kerkove, ha messo in guardia sulle potenzialità dell'Isis, che può ancora contare su circa 2.500 eurofighters (cioè combattenti provenienti dai Paesi Ue) Siria e in Iraq.

"Avevamo circa 5000 europei che hanno combattuto in Siria e in Iraq per Isis. Di questi 1500 sono ritornati e circa 1000 sono morti. Dei 2500 europei che sono rimasti in Iraq e in Siria - ha spiegato - molti moriranno in battaglia, e altri saranno uccisi da Isis, perché l'organizzazione non tollera disertori. Altri si trasferiranno in territori di crisi come Somalia, Libia e Jemen".

De Kerokove non ritiene, però, che ci saranno ancora molti rientri in Europa. "Il Califfato dell'Isis è praticamente distrutto. Questa è un'eccellente notizia", ha detto. "Inoltre il Daesh è sotto pressione dal punto di vista finanziario, perché le entrate dagli affari petroliferi vengono meno. Io metto in guardia, però, dal dichiarare la sconfitta di Isis. Il califfato fisico è morto, ma su internet, quello virtuale è ancora in vita. È un grande pericolo. Il collasso del Califfato fisico non significa ancora la fine della minaccia terroristica".

Anche la strategia sugli attentati è cambiata. "L'organizzazione terroristica non invita più gli europei a combattere in Siria e Iraq, ma invita a colpire dove vivono. Quanto più l'Isis finisce sotto pressione in Siria e in Iraq, tanto più si faranno appelli a fare attentati in Europa". Il sedicente Stato islamico ha due obiettivi: "Vendicarsi e dimostrare che l'organizzazione è ancora in vita". Invece di attentati complessi e dettagliati anche dal punto di vista della pianificazione, come l'11 settembre, ha proseguito de Keorkove, "l'Isis ritiene meglio fare attacchi più piccoli, con una minore organizzazione logistica, e possibilmente più numerosi".
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
Maximilien de Robespierre

Chi semina vento raccoglie tempesta

Tiene ancora banco tra i media la vicenda della pentastellata Elisabetta Trenta ex ministro della difesa, a causa...
Agenti di polizia
PUGLIA

Lamorgese: "Da lunedì 20 nuovi poliziotti a Foggia"

Specializzati nella tutela delle persone sottoposte a protezione personale
Memoriale per Daphne Caruana Galizia
MALTA

Caso Caruana Galizia: il capo della polizia si dimette

L'annuncio è stato fatto dal nuovo premier maltese Abela: presto riforma su procedura di nomina. Il commento del...
ARTE

Ritratto di signora di Klimt è autentico

La conferma dell'autenticità del quadro arriva dai periti a poche settimane dal ritrovamento nello stesso luogo dove...
Deborah Dugan
MUSICA

Caos Grammy: silurata la prima presidente donna

A pochi mesi dalla sua nomina, Deborah Dugan è stata rimossa dal suo incarico e c'è chi parla di un vero e...
Il Politeama di Catanzaro
CALABRIA

Catanzaro, Arlia e Mogol inaugurano la stagione sinfonica

Il celebre direttore d'orchestra e il grande autore aprono l'annata del Politeama, con un incontro fra musica classica e...
Tribunale di Milano
IL CASO

Condannato per l'omicidio del suocero: “Abusava di mia figlia”

A quasi un anno dal fatto, arriva la sentenza di condanna: 20 anni a chi ha sparato, 18 al complice
I segni di tortura sulla schiena di uno dei minori salvati - Foto © Melquiadez Vásquez per Panamá América
PANAMA

Sette, una donna incinta e 5 bambini uccisi in un rito

La scoperta shock del 'rituale satanico': i sopravvissuti legati e percossi fino alla morte
Ali Khamenei
IRAN

Khamenei guida la preghiera, folla a Teheran

L'ayatollah torna dopo otto anni a parlare durante la preghiera del venerdì: "Nucleare? Il dialogo con...
Pizza margherita
CIBO

Oggi è la giornata mondiale delle pizza

Si sfornano otto milioni di pizze al giorno per un fatturato annuale di 15 miliardi di euro
Dia in azione
IL DATO

Comuni sciolti per mafia: 2019 anno record

Ventuno enti locali interessati dall'applicazione della normativa, 26 i decreti di proroga
GERUSALEMME

Tensione sulla Spianata delle Moschee

I fedeli islamici hanno protestato in "difesa della moschea di al-Aqsa"
DIALOGO TRA CRISTIANI

L’ecumenismo conciliare di Francesco

Udienza papale alla delegazione della Chiesa Luterana di Finlandia