MERCOLEDÌ 16 GENNAIO 2019, 17:54, IN TERRIS


L'ANNIVERSARIO

Jan Palach: il ricordo del suo sacrificio

Cinquant'anni fa il giovane studente si diede fuoco a Praga per protestare contro l'occupazione comunista

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Jan Palach
Jan Palach
È

 passato mezzo secolo, il mondo è cambiato, ma il ricordo resta integro. Cinquant'anni fa sulle strade di Praga il giovane studente cecoslovacco Jan Palach si diede fuoco: un gesto grave, dimostrativo, per esprimere la rabbia e la frustrazione del suo popolo nei confronti dell'occupazione sovietica della Cecoslovacchia. Trovò la morte per le ustioni tre giorni più tardi: il 19 gennaio 1969. Erano gli anni della contestazione, mentre nel lato occidentale dell'Europa ridde di giovani reclamavano una maggiore indipendenza dall'autorità e dai confini, nella parte Est del Vecchio Continente c'era chi sacrificava la vita per difendere l'indipendenza della sua patria dal giogo comunista.


Gli eventi a Praga

Oggi a Praga è un via-vai di persone che si fermano sul luogo del martirio, depongono fiori, accendono ceri, recitano una preghiera, lasciano un biglietto con scritto un pensiero. In serata è previsto anche un corteo che arriverà fino a Piazza della Città Vecchia. Come si legge su Ceska Televize, Jan Royt, vice-rettore dell'Università Carlo IV, dove Palach studiava Filosofia, ha voluto ricordare quell'evento con una citazione dalla Bibbia: "Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici". Gli studenti dell'Università, invece, hanno svelato una targa commemorativa dello scultore Jakub Vlcek, allievo dell'Accademia di Belle Arti: l'opera ha una dimensione simbolica di 69x69 centimetri che alludono all'anno 1969. Pesa 89 chilogrammi, che si riferisce all'anno 1989, anno della caduta del Muro di Berlino. "L'atto di Jan Palach è espressione di sacrificio umano per i principi di libertà e democrazia", ​​ha detto il rettore dell'Università Tomáš Zima. Nell'ateneo si tiene anche un'esposizione fotografica sul giovane che si auto-immolò cinquant'anni fa: resterà aperta fino al 25 gennaio. In piazza, oggi, si sono radunati anche coloro che parteciparono insieme a Palach alle manifestazioni del 1969 e che furono arrestati dalle forze d'occupazione sovietiche.


Il ricordo a Bruxelles

Eventi in ricordo di Palach anche a Bruxelles. In piazza Woluwe-Saint-Pierre, dove dal 1999 sorge una statua in ricordo dello studente eretta per i trent'anni dal suo gesto. Come spiega Dh.be, ghirlande e fiori sono stati collocati dai diplomatici cechi, dai sindaci locali e dalle persone della comunità ceca locale. "L'anniversario di oggi è molto importante da ricordare", ha detto Pavel Klucký, nuovo ambasciatore ceco in Belgio. "Se non lo ricordiamo, la nuova generazione potrebbe dimenticare il fatto che qualcosa di simile è accaduto in passato", ha affermato Klucky.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ECOBONUS

Tornano gli incentivi per le auto ecologiche

Fino al 20 novembre è possibile acquistare una nuova auto con lo sconto fino a 4.000 euro
INCIDENTI IN MONTAGNA

Alpinista scivola e muore in Valle Camonica

L’uomo, insieme a due amici per una scalata, è caduto per cento metri prima dello Spigolo Cassin. Per recuperare il...
GALLARATE

Aggressione al sacrestano di colore: “Ora temo per la mia vita”

L’uomo, originario del Burundi e cittadino italiano dal 2015, è stato attaccato da un uomo che lo ha spesso...
Ida Colucci, ex-direttrice del Tg2
GIORNALISMO

Lutto al Tg2, scomparsa Ida Colucci

Direttrice del telegiornale, ha dedicato la sua vita all'informazione
Simon Gautier
CILENTO

Aperta un'inchiesta sulla morte di Simon Gautier

L'ipotesi è che, dopo aver lanciato l'allarme, il 27enne sia deceduto nell'arco di 45 minuti
MIGRANTI

La Spagna apre i porti nelle Baleari, Open Arms vuole sbarcare a Lampedusa

La Francia è disposta ad accogliere 40 migranti. I 27 minori non accompagnati oggi a Porto Empedocle saranno trasferiti...
Hicham Boukssid, la vittima Hui
REGGIO EMILIA

Si è costituito il presunto killer di Stefania

La barista di origini cinesi era stata accoltellata lo scorso 8 agosto nel bar dove lavorava
La balenottera spiaggiata a Cala de Figo
SPAGNA

La gru tenta di sollevare il corpo della balena ma spezza la coda

L'incidente a Navia, nelle Asturie: il cetaceo era rimasto spiaggiato in una cala vicina e oggetto di selfie prima della...
Rifiuti
MUNICIPIO XI

Rifiuti: prima multa per violazione dell'ordinanza Raggi

Un uomo ha gettato l'immondizia contenuta in sacco nero e non trasparente
L'incendio e i soccorsi
SPAGNA

Incendio nell'isola di Gran Canaria: 4000 evacuati

E' il secondo rogo in pochi giorni, Torres: "Danno ambientale"