GIOVEDÌ 25 GIUGNO 2015, 12:34, IN TERRIS

ISRAELE-PALESTINA: PERDE FIDUCIA LA SOLUZIONE DEI DUE STATI

Lo rivela un sondaggio condotto dal Centro per le ricerche e statistiche di Ramallah in collaborazione con l'Università di Gerusalemme

AUTORE OSPITE
ISRAELE-PALESTINA: PERDE FIDUCIA LA SOLUZIONE DEI DUE STATI
ISRAELE-PALESTINA: PERDE FIDUCIA LA SOLUZIONE DEI DUE STATI
La soluzione dei due stati per risolvere la questione Israele-Palestina non sembra riscuotere più tanto successo tra le popolazioni. A rivelarlo è uno studio condotto tra il 2 e il 14 giugno scorso dal Centro palestinese per le ricerche politiche e statistiche di Ramallah, in collaborazione con l'Università di Gerusalemme.

Dal sondaggio è emerso che il 52% dei 1200 palestinesi intervistati sostiene l'iniziativa araba di pace e il 44% si è detto contrario. Dal fronte israeliano su 802 cittadini coinvolti nello studio, il 21% crede sia positiva la soluzione dei due stati mentre il 68% non lo ritiene un piano adeguato. Sempre tra gli israeliani il 38% è favorevole allo smantellamento della maggior parte delle colonie in Cisgiordania come parte di un accordo di pace con i palestinesi, mentre il 54% è contrario.

Nel giorno in cui la Palestina presenta alla Corte penale Internazionale un documento di denuncia per i presunti crimini di guerra commessi da Israele, lo studio dell'Università di Gerusalemme e del Centro per le politiche e statistiche di Ramallah rivela altri interessanti dettagli. Il 56% degli israeliani teme che un arabo possa far loro del male, laddove è il 79% dei palestinesi a sentirsi minacciato dai vicini israeliani. Qaunto a un ritorno ai negoziati dopo la recente vittoria di Netanyahu alle ultime elezioni, il 6% dei cittadini dello Stato ebraico  e il 27% dei palestinesi crede che questo avverrà presto, mentre il 43% dei primi e il 20% dei secondi ritiene che le parti in questione non torneranno a negoziare ma al contrario si verificheranno scontri armati.

 

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini