VENERDÌ 22 MAGGIO 2015, 003:00, IN TERRIS

ISRAELE-HAMAS: NEGOZIATI TOP SECRET PER 10 ANNI DI TREGUA

Le parti in causa negano ogni accordo, ma il presidente Abu Mazen ammette che le trattative sono in corso già da tempo

HORTENSIA HONORATI
ISRAELE-HAMAS: NEGOZIATI TOP SECRET PER 10 ANNI DI TREGUA
ISRAELE-HAMAS: NEGOZIATI TOP SECRET PER 10 ANNI DI TREGUA
Qualcosa di nuovo sta avvenendo tra Israele e Hamas, di cui in Cisgiordania non si fa che vociferare in quanto sembra che stiano portando avanti delle trattative per stabilire una tregua di 5-10 anni. La notizia avrebbe suscitato l'ira di Abu Mazen in quanto un eventuale accordo tra Tel Aviv e il partito militare che controlla la Striscia di Gaza farebbe vacillare la carica del presidente palestinese.

Un'intesa che gioverebbe ad Hamas, i cui consensi in calo dopo la guerra dell'estate scorsa aveva portato alcuni analisti a considerare il partito ormai al capolinea. Israele potrebbe ottenere una pace di lungo termine che assicurerebbe a Netanyahu un inizio legislatura in discesa e inoltre Tel Aviv manterrebbe lo status quo che gli risparmierebbe di combattere un nemico di cui non conosce le strategie.

I portavoce di entrambi le parti però negano tutto, Sami Abu Zuhri di Hamas commenta che si tratta di "notizie tese a ingannare", mentre il ministro degli Esteri israeliano preferisce non parlarne. A rompere il silenzio è però Abu Mazen: "Sono al corrente dei contatti Hamas-Israele e li considero nocivi per il popolo palestinese". E' quanto riportato dal giornale Al-Dustur in occasione della visita del leader dell'Anp in Giordania. A margine di questi incontri, l'interrogativo più importante riguarda ciò che avverrà all'interno di Hamas. Ciò che farà realmente la differenza è se a prevalere saranno esponenti politici come Ahmad Yousef, legati al leader Khaled Mashaal favorevole ai negoziati segreti, oppure i comandanti militari fedeli a Mohammed Deif, capo dell'ala armata sostenuta da Teheran e contraria a ogni tregua con il nemico israeliano.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"