MARTEDÌ 14 APRILE 2015, 003:00, IN TERRIS

ISRAELE AL BIVIO, NETANYAHU IN DIFFICOLTA' NELLA FORMAZIONE DEL GOVERNO

A un mese dalle elezione il primo ministro non è ancora riuscito a definire il nuovo esecutivo

HORTENSIA HONORATI
ISRAELE AL BIVIO, NETANYAHU IN DIFFICOLTA' NELLA FORMAZIONE DEL GOVERNO
ISRAELE AL BIVIO, NETANYAHU IN DIFFICOLTA' NELLA FORMAZIONE DEL GOVERNO
E' passato quasi un mese dalla vittoria del Likud alle tanto discusse elezioni israeliane, e Netanyahu non è ancora riuscito a definire il profilo dell'esecutivo. I tentativi di includere nel nuovo governo le liste collocate a destra si sono rivelate fallimentari. Secondo il giornale Haaretz, il premier si troverebbe quindi a un bivio importante.

Da una parte, con il sostegno di Bennet, ha la possibilità di intraprendere il cammino della destra radicale realizzando un governo omogeneo ma sempre più isolato dal panorama mondiale. In alternativa, con il centrosinistra si avvierebbe la strada che dovrebbe agevolare la relazione con Stati Uniti ed Europa ma con una formazione debole e caratterizzata da forti contrasti interni. "Netanyahu ha tutto il diritto di fare un accordo di governo con Isaac Herzog e Tizpi Livni, ma in questo caso Avigdor Lieberman non ne farà parte". Lo ha detto alla radio l'ex ministro degli esteri e stretto collaborato del primo ministro.

Sebbene contatti concreti con il centro sinistra non ce ne siano stati fino ad oggi, Herzog e Tzipi Livni hanno pubblicato nei giorni scorsi un documento sul nucleare iraniano, che sebbene critichi alcune posizioni di Netanyahu, non manca di esporre alcune perplessità sull'accordo tra la repubblica Islamica e il gruppo del 5+1.

Per il premier israeliano restano ancora due settimane di tempo per delineare il volto del nuovo governo, e non si esclude la possibilità per il Paese di tornare alle urne. Secondo le ultime indagini, il Likud attualmente gode dell'appoggio di Kulanu e delle due liste ortodosse che non bastano per garantire la governabilità.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.