GIOVEDÌ 30 APRILE 2015, 16:30, IN TERRIS

ISIS, DONNE YAZIDE SCHIAVE DEL SESSO: IL KURDISTAN LE COMPRA PER LIBERARLE

Sono ancora 3500 le ragazze sequestrate e vendute dallo Stato Islamico

HORTENSIA HONORATI
ISIS, DONNE YAZIDE SCHIAVE DEL SESSO: IL KURDISTAN LE COMPRA PER LIBERARLE
ISIS, DONNE YAZIDE SCHIAVE DEL SESSO: IL KURDISTAN LE COMPRA PER LIBERARLE
Catturate, fatte schiave e stuprate. E' questa la sorte di migliaia di donne e ragazze della comunità degli yazidi finite nelle mani dello Stato Islamico nel nord dell'Iraq. Per questo motivo il governo regionale del Kurdistan ha deciso di "comprarle" dall'Isis per poterle liberare. Lo ha dichiarato al sito del quotidiano Hurriyet il direttore generale del ministero degli Affari per gli yazidi del Kurdistan, Hadi Doubani: "Ci sono ancora circa 3.500 yazide schiave sessuali e ostaggi del Califfato. Stiamo lavorando per salvarle. Ci sono alcuni arabi sunniti nelle zone controllate dai jihadisti che stanno collaborando con noi".

Durante l'avanza degli uomini di al-Baghdadi sono state migliaia le persone sequestrate nelle città e nei villaggi della provincia di Sinjar l'agosto scorso. In questa occasione, ha spiegato Doubani, i militanti dello Stato Islamico hanno creato un vero e proprio commercio per la "vendita e l'acquisto di donne yazide nei mercati degli schiavi". Qui vengono comprate a 50 dollari dagli jihadisti e rivendute al governo del Kurdistan per oltre 2000, e quando le ragazze sono particcolarmente giovani arrivano a chiedere fino a 10 mila dollari. Alcune di loro sono riuscite a fuggire e sono state riscattate con grandi somme di denaro dai propri familiari. Dalia di 19 anni, ha raccontato in un'intervista al quotidiano Hurriyet di essere stata venduta sette volte, subendo ogni sorta di tortura, così come Selma, di 26 anni, fatta prigioniera mentre era incinta e sequestrata insieme al figlio di 4 anni.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Marco Impagliazzo (ph Ata)
COMUNITÀ DI S. EGIDIO

Un'agenzia pubblica per l'emergenza abitativa

Proposta in occasione della presentazione della guida "Dove mangiare, dormire, lavarsi"
Le urne del sorteggio di Champions League
CHAMPIONS LEAGUE

Agli ottavi sarà Juve-Tottenham e Shakhtar-Roma

Real Madrid vs Paris Saint Germain e Chelsea vs Barcellona i big match
Incidente stradale a Lecce
OMICIDIO STRADALE

Ubriaco al volante travolge uno scooter: un morto

Il conducente della Bmw 320 è un 35enne di nazionalità bulgara
Auto travolge passanti ai Mercatini di Natale di Sondrio
AUTO CONTRO MERCATINO DI NATALE

Sondrio, il conducente è accusato di strage

Il 27enne ha agito sotto l'effetto di alcol e cannabinoidi
La Cattedrale di Londra imbiancata dalla neve
MALTEMPO

Freddo e neve gelano il Nord Europa

Fiocca anche a Milano e Torino. Disagi su tutto l'arco alpino
Matteo Renzi
VERSO IL VOTO

Renzi: "Berlusconi? Niente intese con mr Spread"

L'ex premier: "Silvio fa le stesse promesse del 1994 che non ha mai mantenuto"