VENERDÌ 21 APRILE 2017, 18:33, IN TERRIS

Iran: parte la campagna elettorale per le presidenziali, escluso Ahmadinejad

Sei i candidati si contendono la guida della Repubblica Islamica. Bocciatura del Consiglio dei Guardiani per l'ex capo di Stato

REDAZIONE
Iran: parte la campagna elettorale per le presidenziali, escluso Ahmadinejad
Iran: parte la campagna elettorale per le presidenziali, escluso Ahmadinejad
Sayyed Ebrahim Raisi, uno dei sei candidati ammessi, ha aperto ufficialmente la campagna elettorale per le presidenziali dell'Iran, in programma il prossimo 19 maggio. Raisi, cinquantasettenne custode del Santuario dell'Imam Reza a Mashhad, ha scelto un luogo simbolo di Teheran: quello dove il 28 giugno 1981 una bomba uccise 72 dirigenti del Partito islamico repubblicano, il partito di Khomeini e Khamenei. In quella strage morirono anche l'ayatollah Mohammad Beheshti, ministro della Giustizia e braccio destro di Khomeini, altri quattro ministri e 27 parlamentari. Tutti dichiarati "shaid" (martiri).

Un segnale forte, che sembra voler rimarcare la vicinanza di Raisi alla Guida suprema, ayatollah Sayyed Ali Khamenei. E proprio la Guida suprema, secondo molti osservatori, sarebbe stata dietro l'esclusione "eccellente" del candidato Mahmoud Ahmadinejad. L'ex presidente ultraconservatore, infatti, si era candidato a sorpresa, ignorando il consiglio di Khamenei a non presentarsi per non "polarizzare" le elezioni con conseguente timore di tensioni. Ma il Consiglio dei Guardiani, organismo religioso che valuta e ammette le candidature, ha risolto il problema ritenendo Ahmadinejad "non qualificato". E, onde evitare sorprese, ha bocciato anche la candidatura del suo uomo più fidato, Hamid Baqaei, già vice presidente durante i suoi due mandati dal 2005 al 2013.

Le elezioni presidenziali di maggio, le dodicesime dalla Rivoluzione islamica del 1979, saranno le prime senza Ali Akbar Hashemi Rafsanjani, uno dei padri della Rivoluzione e grande regista e mediatore, scomparso nel gennaio scorso. Il suo peso politico, direttamente o dietro le quinte, favorì tra l'altro la nomina di Khamenei a Guida suprema e, da ultimo, l'elezione dell'attuale presidente Hassan Rohani. Ma in questa campagna elettorale avrà il suo peso anche la politica anti-iraniana del nuovo presidente americano Donald Trump, tra sanzioni e minacce che rischiano di creare qualche problema alla riconferma di Rohani, accusato dai conservatori di eccessiva apertura a Occidente.

Su 1.636 iscritti alle presidenziali, quindi, soltanto sei hanno superato il vaglio del Consiglio dei Guardiani, tra i quali l'attuale presidente, 69 anni, di area moderata. Il candidato più giovane è il conservatore Mohammad Baqer Qalibaf, 56 anni, sindaco di Teheran, ex ufficiale delle Forze aeree dei Pasdaran ed ex capo della polizia nazionale. I più anziani, entrambi di 70 anni, sono invece il conservatore Mostafa Aqa-Mirsalim, già ministro della Cultura durante la presidenza di Rafsanjani, e il riformista Mostafa Hashemi-Taba, già vice presidente durante la presidenza di Rafsanjani e Khatami ed ex ministro dell'Industria. Infine il riformista moderato Eshaq Jahangiri, 60 anni, attuale primo vice presidente, già ministro delle Miniere e governatore di Isfahan. Il clima elettorale, disinnescata l'incognita Ahmadinejad, sembra dunque abbastanza tranquillo. In ogni caso le autorità hanno già annunciato un grande spiegamento di forze per garantire la sicurezza del voto. Oltre alle Forze armate, mobilitate per l'occasione, saranno schierati anche 20.000 agenti delle unità speciali di polizia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
EUROPA LEAGUE

Atalanta e Milan, cinquine per i sedicesimi

Orobici e milanesi, con un 5-1, passano il turno con una giornata di aniticipo. Pari della Lazio
Robinho
VIOLENZA SESSUALE

Robinho condannato a nove anni

L'attaccante dell'Atletico Mineiro, ex Milan, avrebbe praticato una violenza di gruppo nel 2013
Una foto d'archivio di Pietro Orlandi con il manifesto che ricorda la sorella Emanuela
GIALLO IRRISOLTO

Caso Orlandi, presentata denuncia in Vaticano

L'avvocato Sgrò: "Emersi nuovi dati, speriamo che la Gendarmeria indaghi"
Il premier Gentiloni e il ministro dell'Economia Padoan
ETÀ PENSIONABILE

Nel 2019, stop all'aumento a 67 anni per 14.600

Presentato l'emendamento del Governo: aumentano a 15 i lavori gravosi
Il Sostituto della Segreteria di Stato mons. Angelo Becciu
MALESIA

Inaugurata la Nunziatura "green"

Il sostituto mons. Becciu ricorda la libertà religiosa sancita dalla Costituzione
L'Ara San Juan (repertorio)
SOTTOMARINO DISPERSO

Esplosione a bordo dell'Ara San Juan

Chiarita la natura dell'anomalia acustica percepita prima dell'ultimo contatto
TRAGEDIA DEL RIGOPIANO

Altre 23 informazioni di garanzia per il disastro

A spedirle la Procura di Pescara: la valanga aveva provocato 29 vittime
Papa Francesco riceve in udienze le famiglie francescane in Vaticano
VATICANO

La peggiore delle mondanità secondo Bergoglio

Il Pontefice riceve in udienza il Primo e Terz’Ordine regolare francescano