GIOVEDÌ 16 LUGLIO 2015, 17:14, IN TERRIS

IRAN, OBAMA APRE A PUTIN: "GRAZIE PER L'AIUTO NELL'ACCORDO"

Grazie alla collaborazione di tutti i Paesi del 5+1 è stato possibile trovare un'intesa sul nucleare

AUTORE OSPITE
IRAN, OBAMA APRE A PUTIN:
IRAN, OBAMA APRE A PUTIN: "GRAZIE PER L'AIUTO NELL'ACCORDO"
Il presidente americano, Barack Obama ha ringraziato il leader del Cremlino, Vladimir Putin, per “il ruolo significativo giocato dalla Russia per il raggiungimento di una pietra miliare come l’accordo con l’ Iran ”. Lo ha reso noto la Casa Bianca. Parole di apertura nei confronti di Mosca che il presidente americano ha espresso anche in una intervista al Nyt: “La Russia è stata d’aiuto - ha detto in merito al ruolo del Cremlino al tavolo dei negoziati sul nucleare iraniano - Devo essere onesto non ne ero sicuro considerate le differenze sull’Ucraina”. Obama si è detto finanche “sorpreso da Putin”: “Il governo russo ha in questo caso distinto gli ambiti in un modo che mi ha sorpreso. E non avremmo raggiunto questo accordo se non fosse stato per la volontà della Russia di rimanere con noi e con gli altri partner del 5+1 nell’insistere per un accordo solido”.

L’alternativa all’accordo con l’Iran sul nucleare il rischio sarebbe stata la guerra perché “se non ci fossero le ispezioni rimarrebbe solo la possibilità dell’uso della forza militare. Netanyahu o altri sono liberi di fare questo ragionamento. A me non convince”. Lo ha affermato mercoledì il presidente americano, Barack Obama, nel corso di una conferenza stampa. Si tratta di una situazione che “o si risolve con i negoziati o con la forza, con la guerra, sono queste le due alternative”, ha commentato.

Nonostante questo, le preoccupazioni di Israele sulla propria sicurezza sono “legittime”, ha riconosciuto all’indomani della firma tra Teheran e i Paesi del 5+1, ma le minacce nei suoi confronti “diminuiscono”. L’Iran “è un grande Paese con un esercito importante, ha affermato che Israele non dovrebbe esistere, ha negato l’olocausto, ci sono missili puntati contro Tel Aviv e Israele ha ottime ragioni per essere inquieto, capisco le affermazioni (del premier israeliano) Benjamin Netanyahu” che ha duramente criticato l’accordo. “Ma vorrei anche dire che tutte queste minacce potrebbero essere maggiori se l’Iran avesse un’arma nucleare”, ha aggiunto.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Emmanuel Macron durante il summit (foto di ansa.it)
CLIMA

Macron: "Stiamo perdendo la battaglia"

Il presidente francese ha aperto lo "One Planet Summit" di Parigi. "Non dobbiamo sbagliare"
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo