LUNEDÌ 20 APRILE 2015, 16:15, IN TERRIS

ASSE AUSTRALIA-IRAN PER COMBATTERE IL TERRORISMO

I due paesi non facevano trattative dirette da oltre dieci anni

CLAUDIA GENNARI
ASSE AUSTRALIA-IRAN PER COMBATTERE IL TERRORISMO
ASSE AUSTRALIA-IRAN PER COMBATTERE IL TERRORISMO
Iran e Australia hanno stretto un accordo per scambiarsi informazioni di intelligence sullo Stato Islamico in Iraq: l’obiettivo è quello di frenare il sempre più insidioso reclutamento nelle fila jihadiste dei giovani australiani. Il ministro degli Esteri australiano, la signora Julie Bishop, ha annunciato l’accordo al termine della sua visita a Teheran, in cui ha incontrato il suo omologo, Mohammed Javad Zarif e lo stesso presidente, Hassan Rohani, ma anche il consulente in politica estera della Guida Suprema, l’ayatollah Ali Khamenei. Sul tavolo delle trattative, anche il rimpatrio dei richiedenti asilo iraniani, che Sidney non considera rifugiati. Comunque, questi sono i primi contratti diretti tra i vertici di governo dei due Paesi dopo dieci anni.

“Abbiamo un obiettivo comune con l’Iran, che è sconfiggere Daesh (acronimo arabo per Isis), e aiutare il governo iracheno – ha detto il ministro all’emittente australiana. Ha proseguito dicendo che nei suoi colloqui con i leader iraniani è stato concordato che potranno “condividere informazioni di intelligence, in particolare sui terroristi stranieri provenienti dall’Australia che partecipano al conflitto in Iraq”. Infatti, gli abitanti australiani che hanno raggiunto i paesi occupati dall’autoproclamato stato islamico, per combattere al fianco dei jihadisti sarebbero circa un centinaio.

Bishop ha poi rimarcato la forte presenza militare iraniana in Iraq, associata a una sofisticata rete di intelligence presente in luoghi dove Canberra invece è assente: “credo che l’Iran abbia informazioni che ci potrebbero servire e loro hanno accettato di condividerle con noi”. Il ministro non è voluto entrare poi del dettaglio dell’accordo, ma sottolinea nella conclusione che l’obiettivo comune rimane quello di combattere l’Isis, quindi sarà sicuramente uno scambio opportuno per entrambe le parti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito
MEDICI E VETERINARI

Nuovo sciopero a febbraio

Fermi i giorni 8 e 9. Sindacati: "La sanità pubblica è in emergenza"
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Nessun favoritismo, non mi dimetto"

Il sottosegretario ospite a 'Otto e mezzo'. Scontro con Travaglio: "Fossi stata uomo non mi avrebbe tratta...
Andrea La Rosa
ANDREA LA ROSA

Ex calciatore ucciso: fermati madre e figlio

Il corpo era nel bagagliaio dell’auto guidata da Antonietta Biancaniello