GIOVEDÌ 14 MAGGIO 2015, 13:30, IN TERRIS

IL BURUNDI VICINO ALLA GUERRA CIVILE. IL PRESIDENTE CON UN TWEET INVITA ALLA CALMA

Non hanno tregue nella capitale i combattimenti tra forze dell'ordine fedeli a Nkurunziza e i golpisti. si tratta degli scontri più gravi dalla fine della guerra civile 10 anni fa

HORTENSIA HONORATI
IL BURUNDI VICINO ALLA GUERRA CIVILE. IL PRESIDENTE CON UN TWEET INVITA ALLA CALMA
IL BURUNDI VICINO ALLA GUERRA CIVILE. IL PRESIDENTE CON UN TWEET INVITA ALLA CALMA
Bujumbura, capitale del Burundi, è stata oggi teatro di violenti scontri tra golpisti e militari lealisti. I combattimenti sono avvenuti attorno alla radiotelevisione nazionale, all'indomani del colpo di stato contro il presidente Pierre Nkurunziza. Quest'ultimo ha lanciato su Twitter un appello affinché nella città torni la calma.


Secondo alcuni testimoni nel conflitto tra forze dell'ordine insorti, vengono usate armi pesanti e intanto l'informazione è divisa tra l'annuncio dell'esercito secondo cui il golpe è fallito, e i ribelli che invece dichiarano di controllare buona parte della città. Nkurunziza in Tanzania per una conferenza della comunità dell'Africa Orientale, non appena è venuto a conoscenza dei disordini a Bujumbura, ha abbandonato il summit, ma il suo tentativo di tornare nella città è stato ostacolato dalla chiusura dell'aeroporto e delle frontiere del Burundi.

Jakaya Kikwete, presidente della Tanzania, ha condannato il colpo di stato chiedendo di "ripristinere al più presto l'ordine costituzionale nel Paese". A scatenare la ribellione dei cittadini, è stata la volontà di Nkurunziza di modificare la costituzione per potersi presentare per un terzo mandato. Una riforma che non trova l'appoggio neanche all'interno del suo partito. Le prossime elezioni presidenziali sono previste per il 26 giugno e una grande fetta della popolazione e degli oppositori dell'attuale presidente, lo accusano di voler forzare la legge per mantenere il potere. Il Paese intanto è assediato da manifestazioni e rivolte da oltre tre settimane, si tratta degli scontri più gravi dalla fine della guerra civile 10 anni fa.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce