MARTEDÌ 19 MAGGIO 2015, 003:00, IN TERRIS

"I KAMIKAZE SONO ANTI-ISLAM", ULEMA PAKISTANI SI SCHIERANO CONTRO I TERRORISTI

Nel documento emanato da circa duecento dotti musulmani, viene condannata ogni forma di estremismo, dallo Stato Islamico ad al-Qaeda, da Boko Haram e ogni formazione jihadista

HORTENSIA HONORATI
"I KAMIKAZE SONO ANTI-ISLAM", ULEMA PAKISTANI SI SCHIERANO CONTRO I TERRORISTI
Gli attentati kamikaze non sono espressione dell'Islam né tanto meno della Sharia, è quanto si legge in un documento emanato  da duecento Ulema (dotti musulmani) pakistani. Il testo è una vera e propria condanna agli atti terroristici dello Stato Islamico, dai Tehreek-i-Taliban Pakistan, da al-Qaeda, Boko Haram e da altre formazioni jihadiste.

Da quanto dichiarato dai sapienti e dagli studiosi pakistani, il modus operandi di queste organizzazioni è il frutto di ignoranza e scarsa formazione della religione musulmana. ''Il governo islamico deve eliminare questi ribelli'', si legge nel decreto, che definisce ''i criminali peggiori'' quelli che ''uccidono operatrici sanitarie'' coinvolte nella campagna di vaccinazione contro la poliomielite. La malattia, tanto diffusa in Pakistan quanto in Afhanistan e Nigeria, viene fronteggiata dai volontari e dai medici con una serie di vaccinazioni. I talebani però considerano questa pratica un mezzo di spionaggio americano e un tentativo di sterilizzare i fedeli.

Nel testo si legge inoltre come sia dovere dello Stato Islamico quello di proteggere i "non musulmani" ed infine,  Maulana Naqshbandi, leader del gruppo, ha annunciato che gli Ulema pakistani vivranno una giornata di "pace e amore" il porssimo 22 maggio, durante la quale nelle 400 moschee del Paese i sermoni che verranno pronunciati saranno mirati a condannare gli atti dei terroristi. Obiettivo di questo nuovo movimento è quello di contrastare la propaganda degli estremisti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
La chiesa di San Giorgio restaurata
PIANA DI NINIVE

Riconsacrata la chiesa di Tellskuf

Profanata e semidistrutta dall'Isis, è stata restaurata con i soldi raccolti da Acs
New York, il capolinea attaccato
ATTACCO A NEW YORK

Arriva la condanna del Bangladesh

Dacca: "Tolleranza zero con i terroristi". Ullah era giunto negli Usa nel 2011
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android