MERCOLEDÌ 24 GIUGNO 2015, 003:00, IN TERRIS

I CURDI AVANZANO CONTRO L'ISIS. ANKARA LI VEDE COME UN PERICOLO

Gli ultimi successi registrati nel Nord della Siria dai combattenti dell'Ypg fanno temere alla Turchia il rilancio della questione di uno Stato indipendete

AUTORE OSPITE
I CURDI AVANZANO CONTRO L'ISIS. ANKARA LI VEDE COME UN PERICOLO
I CURDI AVANZANO CONTRO L'ISIS. ANKARA LI VEDE COME UN PERICOLO
I combattenti curdi la scorsa notte hanno strappato all'Isis un importante base militare nella provincia di Raqqa registrando così un ulteriore vittoria a nome dell'Unità della difesa del popolo (Ypg). Conquiste che portano l'attenzione sul popolo curdo i cui successi non sono ben visti dalla Turchia, in particolare dopo le ultime elezioni.



E' a fronte di questi ultimi episodi che Ankara ha ammonito Stati Uniti e Occidente sottolineando che l'avanzata delle forze curde nel Nord della Siria non permetterà di ridisegnare i confini o gli assetti territoriali favorendo la creazione di uno Stato curdo indipendente.



Lo riferisce il quotidiano israeliano Hurriyet, che ha ottenuto alcuni stralci di un documento in cui è illustrata la politica della Turchia rispetto alla situazione che si è venuta a creare in seguito alle conquiste dei guerriglieri delle Unità di difesa del popolo (Ypg) contro le milizie jihadiste dello Stato islamico. Il documento sarebbe stato approvato dal presidente Recep Tayyip Erdogan e inviato ad autorità occidentali tra cui l'America in prima linea.
"Nessuno può agire perseguendo i propri specifici interessi solo perché combatte contro lo Stato islamico e la struttura demografica della regione non può venire modificata con un processo presentato come fatto compiuto", questa, nero su bianco, la preoccupazione del leader di Ankara. Il testo - riferisce il giornale turco - è stato stilato durante due incontri ad alto livello tra organi di sicurezza e diplomatici turchi dopo la recente conquista da parte dei combattenti curdi della città di Tal Abyad, al confine tra Turchia e Siria.


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano