SABATO 25 FEBBRAIO 2017, 15:30, IN TERRIS

Hollande replica a Trump: "Non è positivo esprimere sfiducia verso un Paese amico"

Il presidente francese intervenuto nella querelle dal Salone dell'Agricoltura iniziato oggi

MILENA CASTIGLI
Hollande replica a Trump:
Hollande replica a Trump: "Non è positivo esprimere sfiducia verso un Paese amico"
"Non è mai positivo esprimere sfiducia nei confronti di un paese amico. Io non lo faccio nei confronti di un paese amico, e chiedo che il presidente americano non lo faccia nei confronti della Francia".

Sono le parole pronunciate dal presidente francese François Hollande - inaugurando oggi il Salone dell'Agricoltura a Parigi - in aperta polemica con il collega statunitense Donald Trump che, con il consueto fair play che ha contraddistinto la sua campagna presidenziale prima e il mandato alla Casa Bianca poi, ha espresso il suo pensiero sulla capitale francese dicendo: "Parigi non è più Parigi".

Per l'esattezza, il magnate - intervenendo alla Conservative Political Action Conference di ieri a Washington - stava parlando di insicurezza e di terrorismo in Europa. Ad un certo momento, come fulgido esempio, il nuovo presidente statunitense ha raccontato la storia di un suo amico.

"Prendete Nizza e Parigi. Ho un amico, un personaggio molto importante che ama la 'Città della luce'. Ama Parigi. Per anni, tutte le estati, andava a Parigi con sua moglie e la sua famiglia, era un fatto automatico. Dopo che l'avevo perso di vista per un po' gli ho chiesto: 'Senti Jim, dimmi un po', com'è Parigi?' 'Parigi ? Non ci vado più a Parigi. Parigi non è più Parigi'.

Secondo Trump, invitato alla conferenza politica organizzata dagli attivisti conservatori statunitensi, l'esempio dell'amico Jim giustificherebbe maggiori controlli alle frontiere e la costruzione del muro lungo il confine con il Messico, al fine di evitare che gli Stati Uniti finiscano con gli stessi problemi che ha oggi l'Europa, Francia e Germania in primis.

Dichiarazioni che, però, hanno innescato l'ennesima e immediata reazione dall'altra parte dell'oceano. Anne Hidalgo, sindaco della 'Ville lumiere', ha infatti subito preso le difese della sua città su twitter mostrandosi in foto in compagnia di Topolino e Minnie e ricordando che Parigi è ancora la città più visitata la mondo. Anche senza Jim.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Alessandro Di Battista
LA DECISIONE

Di Battista lascia: "Ma resto nel M5s"

Uno dei maggiori leader pentastellati esce dai palazzi: "Voglio scrivere e girare il mondo". E i militanti già...
Alessio Cerci in azione
SERIE A

Okwonkwo-Donsah rimontano il Verona: il Bologna respira

Il monday-night va ai felsinei: scaligeri avanti due volte ma rimontati e superati. E' il quinto k.o. di fila
Sede dell'Ema
UNIONE EUROPEA

Milano beffata: l'Ema va ad Amsterdam

Pari al ballottaggio. La capitale olandese prevale nel sorteggio. L'Eba a Parigi
Cateno De Luca
SICILIA

Domiciliari revocati a Cateno De Luca

Per il deputato regionale resta il divieto a ricoprire ruoli apicali negli enti coinvolti nell'inchiesta
L'Ara San Juan (repertorio)
SOMMERGIBILE DISPERSO

Possibili segnali dall'Ara San Juan

La Marina argentina avrebbe percepito un rumore proveniente dallo scafo del sottomarino
Angela Merkel
GERMANIA|CRISI POLITICA

L'ultra-destra: "Merkel se ne vada"

Saltata la trattativa con i liberali. Fallisce il sogno del governo "Giamaica"