GIOVEDÌ 20 AGOSTO 2015, 001:01, IN TERRIS

HILLARY CLINTON CERCA STAGISTI CHE LAVORINO GRATIS

Ma la rete si indigna, soprattutto dopo le posizione della candidata democratica che aveva accusato le aziende di sfruttare i giovani

AUTORE OSPITE
HILLARY CLINTON CERCA STAGISTI CHE LAVORINO GRATIS
HILLARY CLINTON CERCA STAGISTI CHE LAVORINO GRATIS
Nuove polemiche intorno a Hillary Clinton. Se nel 2013 aveva accusato alcune aziende di sfruttare gli stagisti, oggi ne sta cercando alcuni da inserire all’interno del suo staff: nessuno stipendio previsto, solo caffè e la “possibilità di fare la storia”. L’annuncio, affidato a Twitter, fa infuriare la rete, che accusa la candidata democratica di ipocrisia, aprendo un nuovo fronte di critica per l’ex segretario di stato, dopo lo scandalo delle email.

Mentre combatte per l’aumento del salario minimo e per alleggerire i debiti scolastici dei giovani con un piano da 350 miliardi di dollari, Hillary è ora accusata di comportarsi in modo non coerente, offrendo lavoro a 0 dollari, adatto solo ai pochi che possono permettersi un affitto a New York.

Le accuse sono anche basate sul repentino cambio di posizione della candidata democratica, che solo qualche anno fa aveva puntato il dito contro le aziende che sfruttano gli stagisti a costo zero, bloccando la loro carriera verso posti retribuiti. “Molte aziende si sono approfittate di stagisti non pagati fino al punto di bloccare le loro opportunità per il passaggio a un lavoro retribuito. Più aziende devono trasformare i loro cosiddetti stagisti in dipendenti”, aveva detto la Clinton nel 2013 intervenendo all’università Ucla.

L’obiettivo, oltre a non indebitarsi, è quello di mostrare un volto nuovo più vicino agli americani, ma anche convincere potenziali finanziatori della campagna, molti dei quali memori delle spese folli di Hillary 2008, mostrano scetticismo. Allora, infatti, dopo un avvio di spese in grande ma con risultati deludenti, la campagna Clinton iniziò a ritardare i pagamenti, guadagnandosi la reputazione di “fannullona”. Episodi che i finanziatori democratici ricordano ancora e sulla base dei quali preferirebbero che Hillary impregnasse anche una parte della sua fortuna personale nella campagna.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Spiaggia sul Tevere
IL PROGETTO

Tevere, una spiaggia a Ponte Marconi

La sindaca Raggi lo annuncia in Campidoglio: "Lido entro l'estate 2018"
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Vladimir Putin
RUSSIA

Putin, un fiume in piena

Elezioni, economia e politica estera i temi affrontati in oltre 3 ore di conferenza stampa
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori