VENERDÌ 10 LUGLIO 2015, 009:16, IN TERRIS

HACKER E CALIFFATO, L'ATTACCO INCROCIATO AGLI USA

Tra il 2014 e il 2015 i dati di 21,5 milioni di dipendenti governativi sottratti dai pirati informatici. L'Fbi sventa possibili attentati per il 4 luglio

DANIELE VICE
HACKER E CALIFFATO, L'ATTACCO INCROCIATO AGLI USA
HACKER E CALIFFATO, L'ATTACCO INCROCIATO AGLI USA
Stati Uniti sotto attacco informatico. Secondo quanto riferito da un esponente dell'amministrazione gli hacker avrebbero sottratto dati all'ufficio di gestione del personale fra il maggio 2014 e l'aprile 2015, estratti grazie alle credenziali del contractor. In un primo momento si era parlato di 4,2 milioni di identità rubate ma il bilancio dell'attacco, dietro il quale secondo Washington si nasconderebbe la Cina, sarebbe molto più grave. In totale sarebbero stati compromessi i dati di 21,5 milioni di persone tra dipendenti pubblici presenti, passati e aspiranti tali, i loro familiari e i contractor. Questo cyber-attacco è considerato il peggiore della storia. I punti di accesso degli hacker che hanno violato l'Office of Personnel Management, l'ufficio delle risorse umane cui fanno capo i dipendenti federali, comprendono anche societa' di reclutamento del personale. Il database governativo preso di mira contiene inoltre i risultati dei controlli di sicurezza sui dipendenti (precedenti penali, debiti ecc.) e dunque informazioni relative non solo al diretto interessato ma a tutta la sua famiglia.

Ma per Usa la minaccia non viene solo dal web. A tenere alto il livello d'allarme è anche il rischio di possibili attacchi da parte di lupi solitari affiliati all'Isis. Nelle ultime quattro-sei settimane l'Fbi ha arrestato oltre 10 persone in uno sforzo che ha permesso di sventare piani per uccidere cittadini americani sul suolo Usa, probabilmente durante le festività del Giorno dell'indipendenza (4 luglio). Lo ha detto il direttore dell'Fbi, James Comey. In un incontro con la stampa al quartier generale della polizia federale, Comey ha spiegato che tutti gli arrestati avevano una qualche connessione con lo Stato Islamico. Non tutti però sono stati necessariamente accusati di atti legati al terrorismo. Il capo dell'Fbi non ha voluto fornire dettagli su nomi specifici o le località in cui potevano verificarsi gli attentati.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso
Dan Johnson
KENTUCKY

Si suicida deputato accusato di stupro

Il repubblicano Dan Johnson era nell'occhio del ciclone per un presunto caso di violenza sessuale
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"