LUNEDÌ 25 FEBBRAIO 2019, 18:09, IN TERRIS


NUCLEARE

Guterres: "Sistemi di controllo al collasso"

Il segretario generale Onu: "Preservare il trattato Inf. Evitare corsa agli armamenti"

LUANA POLLINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Antonio Guterres
Antonio Guterres
I

l sistema internazionale di controllo degli armamenti è "al collasso". A lanciare l'allarme è il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, che ha invitato a "preservare il trattato nucleare Inf ed evitare una nuova corsa agli armamenti nucleari".


Allarme

Secondo Guterres il mondo necessita di "una nuova visione del controllo degli armamenti nell'attuale contesto complesso della sicurezza internazionale". Secondo il numero uno del Palazzo di Vetro gli Stati stanno cercando "sicurezza" non attraverso "la diplomazia" ma "sviluppando e accumulando nuove armi". "La situazione è particolarmente pericolosa per quanto riguarda le armi nucleari", ha aggiunto.


Il trattato

Le parole di Guterres arrivano dopo la decisione americaa di ritirarsi dal trattato trattato Inf, che vieta i missili terra-terra con un raggio da 500 a 5.500 km. "La soppressione dell'accordo - ha proseguito - renderebbe il mondo meno sicuro e più instabile, e questa insicurezza e instabilità si sentirebbero fortemente qui in Europa. Semplicemente non possiamo permetterci di tornare alla sfrenata competizione nucleare dei giorni più bui della Guerra fredda". 


Scenari

Il ritiro Usa dall'Inf diventerà operativa non prima di agosto, dando modo alle parti di poter ancora salvare l'accordo. Ipotesi, tuttavia, a cui gli osservatori internazionali credono poco. La Nato ha già spiegato che il mondo deve cominciare a prepararsi alle conseguenze della fine del patto. Guterres ha, in ogni caso, ricordato che, nonostante la reciproca sfiducia, Mosca e Washington stanno siglando singoli accordi per il controllo degli armamenti, impegnandosi a svolgere verifiche rigorose. La speranza espressa dal segretario generale Onu è che la nazioni adottino principi di verifica e conformita sulla base delle quale stipulare accordi su armi nucleari e nuove tecnologie come "armi ipersoniche, capaci di lanciare attacchi a velocità mai viste". L'innovazione, ha avvertito ancora Guterres, sta rivoluzionando il sistema dei controlli. "Abbiamo bisogno di una nuova vision nell'attuale complesso sistema di sicurezza internazionale". 

 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ECOBONUS

Tornano gli incentivi per le auto ecologiche

Fino al 20 novembre è possibile acquistare una nuova auto con lo sconto fino a 4.000 euro
INCIDENTI IN MONTAGNA

Alpinista scivola e muore in Valle Camonica

L’uomo, insieme a due amici per una scalata, è caduto per cento metri prima dello Spigolo Cassin. Per recuperare il...
GALLARATE

Aggressione al sacrestano di colore: “Ora temo per la mia vita”

L’uomo, originario del Burundi e cittadino italiano dal 2015, è stato attaccato da un uomo che lo ha spesso...
Ida Colucci, ex-direttrice del Tg2
GIORNALISMO

Lutto al Tg2, scomparsa Ida Colucci

Direttrice del telegiornale, ha dedicato la sua vita all'informazione
Simon Gautier
CILENTO

Aperta un'inchiesta sulla morte di Simon Gautier

L'ipotesi è che, dopo aver lanciato l'allarme, il 27enne sia deceduto nell'arco di 45 minuti
MIGRANTI

La Spagna apre i porti nelle Baleari, Open Arms vuole sbarcare a Lampedusa

La Francia è disposta ad accogliere 40 migranti. I 27 minori non accompagnati oggi a Porto Empedocle saranno trasferiti...
Hicham Boukssid, la vittima Hui
REGGIO EMILIA

Si è costituito il presunto killer di Stefania

La barista di origini cinesi era stata accoltellata lo scorso 8 agosto nel bar dove lavorava
La balenottera spiaggiata a Cala de Figo
SPAGNA

La gru tenta di sollevare il corpo della balena ma spezza la coda

L'incidente a Navia, nelle Asturie: il cetaceo era rimasto spiaggiato in una cala vicina e oggetto di selfie prima della...
Rifiuti
MUNICIPIO XI

Rifiuti: prima multa per violazione dell'ordinanza Raggi

Un uomo ha gettato l'immondizia contenuta in sacco nero e non trasparente
L'incendio e i soccorsi
SPAGNA

Incendio nell'isola di Gran Canaria: 4000 evacuati

E' il secondo rogo in pochi giorni, Torres: "Danno ambientale"