VENERDÌ 08 MAGGIO 2015, 001:01, IN TERRIS

GRECIA: AGGIORNATO AL 12 MAGGIO IL PROCESSO CONTRO I DIRIGENTI DI ALBA DORATA

I politici del terzo partito del Paese di ispirazione neonazista sono accusati di "organizzazione criminale"

CLAUDIA GENNARI
GRECIA: AGGIORNATO AL 12 MAGGIO IL PROCESSO CONTRO I DIRIGENTI DI ALBA DORATA
GRECIA: AGGIORNATO AL 12 MAGGIO IL PROCESSO CONTRO I DIRIGENTI DI ALBA DORATA
Il tanto atteso processo a 69 fra membri, deputati e simpatizzanti del partito filo-nazista greco Alba Dorata, riapertosi stamani ad Atene, è stato di nuovo aggiornato al prossimo 12 maggio. Intanto i giudici dal canto loro hanno respinto la richiesta di numerosi dimostranti di spostare la sede del procedimento. “Noi siamo giudici – ha dichiarato il presidente del tribunale – personalmente non disponiamo di altri locali e questo è un problema che riguarda i dirigenti politici”.

Come lo scorso 20 aprile, giorno di apertura del processo, tutte le scuole del di Koridallos, quartiere alla periferia di Atene dove sorge il penitenziario in cui è stata allestita l’aula per il processo, sono rimaste chiuse in segno di protesta.

Il partito di estrema destra di ispirazione neonazista è definito nei fascicoli dell’accusa “un’organizzazione criminale”. Un sodalizio “teso a compiere pestaggi brutali e omicidi dei suoi nemici ideologici e immigrati stranieri”, che tuttavia oggi rappresenta la terza forza politica del paese ed è rappresentata da ben 17 deputati al parlamento. Paradosso che si può spiegare solo con la particolarissima situazione del Paese che si è creata per effetto della crisi negli anni della Troika.

Intanto, sul banco degli imputati, tra gli altri, ci sono anche 18 deputati eletti alle elezioni politiche del 2012, di cui 13 tuttora in carica. Su tutti, però, spiccano i nomi di Nikolaos Michaloliakos, leader indiscusso del partito, di Elias Kassidiaris, ex portavoce, e quello del deputato Christos Pappas, noto per aver definito Hitler un “precursore dell’Europa unita”. Anche l’omicidio del 34enne rapper di sinistra Pavolos Fyssas, il 17 settembre 2013 – per il quale c’è un reo confesso – sarebbe direttamente riconducibile alle campagne di aggressione portate avanti da Alba Dorata contro nemici politici e altri soggetti finiti, per varie ragioni, nel suo mirino. Diverso, ovviamente, il giudizio degli imputati, che parlano apertamente di “complotto politico-giudiziario”. Sono stati in molti, in questi giorni, a parlare di «processo storico», dato che per la prima volta nella storia della Grecia democratica un partito politico rappresentato in parlamento finisce alla sbarra in quanto tale, col rischio per i suoi membri di essere condannati fino a 20 anni di carcere.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'incendio al Cameron House Hotel in Scozia
SCOZIA

Fiamme in un hotel di lusso: 2 morti

Le fiamme hanno distrutto una grande porzione della struttura turistica
Incendio in una fabbrica in India
INCIDENTI SUL LAVORO IN INDIA

Mumbai, rogo in una fabbrica di dolci: 12 morti

Il calore sprigionato dal rogo ha causato un rapido cedimento di parte della struttura
Altero Matteoli
POLITICA IN LUTTO

Morto l'ex ministro Matteoli

Fatale un incidente all'altezza di Capalbio. Cordoglio nel mondo delle istituzioni
Pier Carlo Padoan
CASO BANCHE

Padoan: "Mai autorizzati colloqui dei ministri"

Il titolare del Mef: "Sugli istituti di credito la responsabilità è di via XX Settembre"
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
Marco Orsi e Luca Dotto
NUOTO | EUROPEI

Dotto, Orsi, Sabbioni: a Copenaghen brillano le stelle azzure

L'Italia vince la classifica per nazioni del torneo continentale di vasca corta con 959 punti
Un tunisino durante le proteste del 2011
PRIMAVERE ARABE

La Tunisia celebra la "rivoluzione dei gelsomini"

Sette anni fa scoppiava la rivolta che portò alla caduta di Ben Ali
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018
Il Segretario del Pd Matteo Renzi
ELEZIONI

Renzi: "Il Pd sarà il primo partito"

"Boschi oggetto di un’attenzione spasmodica, si deve candidare"