GIOVEDÌ 02 APRILE 2015, 001:31, IN TERRIS

GLI USA SUL NUCLEARE: "L'IRAN NON OFFRE GARANZIE PER RAGGIUNGERE UN ACCORDO"

I colloqui in corso a Losanna sembrano essere arrivati ad un punto morto

REDAZIONE
GLI USA SUL NUCLEARE:
GLI USA SUL NUCLEARE: "L'IRAN NON OFFRE GARANZIE PER RAGGIUNGERE UN ACCORDO"
Le trattative per il nucleare all'Iran sembrano di nuovo essere ad un punto morto. A sollevare dei dubbi questa volta sono gli Stati Uniti che attraverso il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest, hanno affermato che l'Iran "non ha offerto quegli impegni tangibili necessari per poter raggiungere un accordo" ed ha aggiunto che sono pronti ad andarsene senza accordo. "In caso di mancato accordo, l'Iran potrebbe ritrovarsi a subire ulteriori sanzioni più' pesanti", ha aggiunto Josh Earnest, sottolineando come "il presidente Obama potrebbe considerare diverse opzioni".

I colloqui a Losanna sul programma nucleare iraniano tra i '5+1' e Teheran potrebbero essere prolungati di altre 24 ore. Lo scrive l'agenzia russa Tass citando una fonte diplomatica europea. Resta così il fiato sospeso per quelle che dovrebbero essere davvero le ultime ore per raggiungere un'accordo storico sul programma nucleare iraniano.

"E' tempo che la comunità internazionale punti i piedi per un accordo migliore con l'Iran'', ha detto il premier Benyamin Netanyahu commentando le trattative riprese in Svizzera. "Quella attuale - ha aggiunto - è una cattiva intesa che danneggia Israele, il Medio Oriente e il mondo intero''. "Speriamo di concludere oggi ma ci sono ancora una o due questioni da risolvere", ha detto oggi il vice ministro degli esteri iraniano Abbas Araghchi parlando alla Tv iraniana. Araghchi ha menzionato alcuni aspetti della revoca delle sanzioni che colpiscono l'Iran ed altri legati alla questione della ricerca e lo sviluppo.

Nonostante i progressi fatti negli ultimi giorni, i rappresentanti delle grandi potenze mondiali e quelli dell'Iran non sono stati ancora in grado di raggiungere quell'intesa preliminare che dovrebbe poi portare all'accordo definitivo entro il prossimo mese di giugno. Il piu' ottimista, alla sospensione di lavori, e' stato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, per il quale sarebbe stata raggiunta un'intesa "su tutti i punti chiave" sul tavolo.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
Donald Trump
ATTACCO A NEW YORK

Trump: "Pene più severe per i terroristi"

Appello al Congresso: "Sistema lassista. Urgenti riforme sull'immigrazione"
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015