MERCOLEDÌ 31 GENNAIO 2018, 02:00, IN TERRIS


SIRIA

Gli Usa sfidano Erdogan: "Non ci muoviamo da Manbij"

Le truppe americane resteranno nella città nonostante l'estensione dell'operazione militare turca

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Mezzi militari Usa in Siria (repertorio)
Mezzi militari Usa in Siria (repertorio)
N

onostante la possibile estensione dell'operazione "Ramoscello d'ulivo" annunciata da Recep Tayyip Erdogan, le truppe americane non si ritireranno da Manbij.


Le truppe restano

A riferirlo alla Cnn International è stato il generale Joseph Votel, comandante del Comando centrale delle forze armate degli Stati Uniti (Centcom). Votel ha affermato che il ritiro delle forze statunitensi da Manbij "non è qualcosa che stiamo valutando". La città è un punto chiave nel nord della Siria situato a nord-est di Aleppo e circa 40 chilometri a sud di Jarabulus, che si trova sul confine turco-siriano. 


Bilancio

L'esercito turco, intanto, fatto sapere oggi di aver distrutto diversi bersagli e ucciso 649 "terroristi" dall'inizio dell'offensiva sul cantone nordoccidentale siriano di Afrin, abitato in maggioranza da curdi e controllato da anni dalle Unità di protezione del popolo curdo (Ypg), legate al partito siriano dell'Unità democratica (Pyd), considerate da Ankara organizzazioni terroristiche. A riferirlo è un comunicato dello Stato maggiore, in cui i militari hanno sottolineato come soltanto nella notte scorsa abbiano distrutto 3 obiettivi e ucciso 33 miliziani curdi


L'operazione

"Ramoscello d'ulivo" è stata lanciata lo scorso 20 gennaio con l'obiettivo di "ripulire" l'area dai "terroristi". Erdogan ha, in seguito, annunciato l'estensione dell'operazione anche a Manbij e al confine con l'Iraq, mossa mossa che potrebbe potenzialmente portare le forze turche allo scontro con quelle dei loro alleati della Nato. Il 26 gennaio, Erdogan aveva infatti promesso che l'operazione sarebbe continuata "finché non ci sarà più nessun terrorista al confine iracheno".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La sede della Corte dei Conti
POLITICA FISCALE

Corte dei Conti: "Taglio tasse? Strategie di lungo respiro"

Lo hanno detto le Sezioni riunite dell'organo di rilievo costituzionale
LAZIO

Roma, pittore ucciso: fermato un 18enne

Per l'omicidio di Umberto Ranieri è indagato un giovane originario della Tunisia
Barchetta di carta con foto di immigrati
MIGRANTI

Sea Watch chiede soldi: "Aiutateci a difendere i diritti umani"

Colletta dell'ong per le spese legali da affrontare se sbarca in Italia. Salvini: "Nave fuorilegge"
Il garage a Chiavari in cui è stato ucciso Orazio Pino
CHIAVARI

Omicidio Orazio Pino: arrestato il presunto assassino

Si tratterebbe di Sergio Tiscornia, fidanzato dell'amante della vittima
Antonio Stano
NERA

Manduria, morte di Stano: altri nove arresti, otto minori

Dalle carte emerge anche un nuovo episodio nei confronti di un'altra persona con disturbi mentali
Carabinieri in azione
NAPOLI

Maxi colpo alla Camorra: 126 arresti in tutta Italia

Persone considerate appartenenti ai clan Contini, Mallardo e Licciardi
 Migranti al confine tra Stati Uniti e Messico
MESSICO

Migranti Usa: morti una donna e 3 bimbi

Le autorità: "Decedute per disidratazione ed esposizione all'eccessivo caldo"
Manifestazione pro-Tav a Verona
TORINO - LIONE

Tav: il finanziamento dell'Ue salirà al 55%

Toninelli: "Rimango sempre dell'idea che i soldi possano essere impiegati meglio"