MARTEDÌ 19 NOVEMBRE 2019, 01:49, IN TERRIS

MEDIO ORIENTE

Gli Usa ci ripensano: "Legali le colonie israeliane"

Washington non ritiene più in violazione del diritto internazionale gli insediamenti in Cisgiordania

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Mike Pompeo
Mike Pompeo
C'

è una svolta improvvisa, e per certi versi inaspettata, nei rapporti fra Stati Uniti e Israele: Washington, infatti, ha deciso di rivedere le sue posizioni sulla questione degli insediamenti israeliani nei territori occupati della Cisgiordania, spiegando che "la politica dell’Amministrazione Trump è corretta anche nell’affermare che coloro che hanno negato qualsiasi base legale per gli insediamenti non solo negano la verità, la storia e la realtà sul terreno, ma fanno arretrare anche la causa della pace, che può essere raggiunta solamente attraverso negoziati diretti tra le parti". In sostanza, per gli Stati Uniti le colonie israeliane in Cisgiordania (territori conquistati nel 1967) non violano più il diritto internazionale.


Le reazioni

Una mossa non priva di rischi, visto che potrebbe scontentare sia la parte palestinese che la Comunità internazionale. E, nondimeno, qualche fazione particolarmente faziosa tanto che, subito dopo l'annuncio del segretario di Stato Mike Pompeo, l'ambasciata statunitense a Gerusalemme ha fatto sapere che "individui e gruppi contrari al recente annuncio del segretario di stato potrebbero colpire infrastrutture, interessi privati e cittadini Usa". Ed è proprio la Comunità internazionale, per voce dell'Unione europea, a mettere un argine alla nuova posizione americana: "La posizione dell'Ue sulla politica di insediamento israeliana nel territorio palestinese occupato è chiara e rimane invariata - ha spiegato l'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini -: tutte le attività di insediamento sono illegali ai sensi del diritto internazionale ed erodono la fattibilità della soluzione a due Stati e le prospettive di una pace duratura, come ribadito dalle Nazioni Unite Risoluzione del Consiglio di sicurezza 2334". Mogherini ha concluso il suo messagigo con l'invita a "Israele a porre fine a tutte le attività di insediamento".


Riscontro favorevole

La posizione americana incontra i favori del vincitore ma grande sconfitto delle recenti elezioni, Benyamin Netanyahu, il quale ha salutato con soddisfazione il nuovo parere Usa sugli insediamenti in Cisgiordania che, secondo il primo ministro, corrisponde a "una verità storica: che il popolo ebraico non è colonialista straniero in Giudea e Samaria. Infatti noi ci chiamiamo ebrei perché siamo il popolo della Giudea". Pertanto, Israele "resta pronto e desideroso di condurre negoziati di pace con i palestinesi su qualsiasi stato finale in uno sforzo di raggiungere una pace durevole, ma continuerà a respingere ogni argomento che riguarda l'illegalità degli insediamenti".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il monumento dedicato a Cristina Biagi
IL CASO

Femmincidio Biagi, l'Inps rinuncia al rimborso

La richiesta era stata avanzata alle figlie minorenni della donna uccisa dall'ex marito, che ferì un'altra...
Anthony Joshua
DIRIYYA

Boxe, ritmo e strategia: così Joshua è tornato re

L'inglese di nuovo campione dei pesi massimi: quello contro Ruiz è il match perfetto

Correte incontro al Signore con Maria Immacolata

L'Avvento è il tempo dell'attesa. “L’andare incontro al Signore”, cui ci invita la...
MILANO

Scontro bus-camion rifiuti: morta la donna in coma

Indaga la polizia locale, forse il mancato rispetto della precendeza all'origine dello schianto
La ragazza pakistana rapita - ©Asia News
ASIA

Pakistan, 14enne cristiana rapita. I genitori: "Il Papa ci aiuti"

La ragazza è stata costretta a convertirsi all'Islam e a sposare uno dei suoi rapitori
MONITO PAPALE

Francesco: "Con i populismi tornano le ideologie del '39"

Il Pontefice esorta i Paesi a "non chiudersi" e a "dialogare con la realtà". Il modello dei...
L'udienza di Papa Francesco alle Ong - ©Vatican News
UDIENZA PAPALE

Il Papa alle Ong: "L'eccesso di mezzi può anestetizzare la creatività"

Il Pontefice ha ricevuto in udienza anche l'Associazione cattolica Esercenti Cinema-Sale della Comunità
Uno squalo toro nell'acquario di Cattolica
RIMINI

Un presepe tra gli squali

Sarà possibile ammirarlo all'Acquario di Cattolica dall'8 dicembre
STATI UNITI

Sparatoria nella base militare di Pensacola, ecco gli ultimi aggiornamenti

Indagini ancora in corso, ipotesi terrorismo
johnson e corbyn nel duello in tv
BREXIT

Elezioni Gb, Johnson: "Votate me o sarà il caos"

Duello in tv sulla Bbc tra il laburista Corbyn e il premier britannico
Adolescenti con lo smartphone
ACTIONAID

"Youth for Love", l’e-game contro la violenza di genere

E' disponibile per smartphone gratuitamente e senza registrazione
Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri
GOVERNO

Manovra, accordo su plastic e sugar tax

Una rinviata a luglio e ridotta dell'85%, l'altra a ottobre. Il premier: "Recessione scongiurata, non siamo il...