SABATO 12 GENNAIO 2019, 18:55, IN TERRIS


FRANCIA

Gilet gialli, mobilitazione in tutto il Paese

Cinquemila manifestanti a Parigi, 32 mila in tutto: impediti disordini sugli Champs-Elysées. Oltre 100 arresti

REDAZIONE
Gilet gialli a Parigi
Gilet gialli a Parigi
E'

stato un sabato di passione a Parigi, non solo per la gravissima esplosione che ha colpito la zona dell'Opera: l'area centrale della capitale, infatti, è stata teatro di una nuova manifestazione di gilet gialli, arrivati da tutta la Francia per la nona giornata di mobilitazione. Trentaduemila i gilet che hanno organizzato il sabato di dimostrazione in tutto il Paese, 8 mila dei quali nella sola Parigi, dove la zona degli Champs-Elysées è stata nuovamente protagonista di scontri e tafferugli fra manifestanti e Forze dell'ordine, con la Polizia che ha usato i gas lacrimogeni per disperdere la folla che, a un certo punto, ha cercato di forzare i cordoni per dirigersi verso l'Arco di Trionfo. Manovra impedita dagli agenti che, a quel punto, hanno rinforzato le linee di sicurezza per evitare che il corteo deviasse dal percorso prestabilito.


Giornata di passione

Le autorità avevano disposto un dispiegamento di 80 mila agenti in tutto il Paese, allo scopo di evitare le gravi situazioni del mese di dicembre, disponendo poliziotti in tenuta anti-sommossa e invitando i negozianti degli Champs-Elysées a sbarrare i negozi e proteggere le vetrine con assi di legno. La strategia tolleranza zero ha impedito che il centro di Parigi fosse di nuovo al centro di violenze e disordini. Misure ulteriormente rafforzate visto il disastro che ha colpito il IX arrondissement, nel quale tre persone sono morte e altre 36 rimaste ferite. Disposizioni simili, comunque, anche in altre zone della Francia, a cominciare dalla città di Bourges, nella regione del Centre-Val de la Loire, dove 5 mila persone si sono radunate nel centro città nonostante il divieto della prefettura. Secondo i dati forniti dal Ministero dell'Interno, circa 100 persone (59 solo a Parigi) sono state arrestate in tutta la Francia: particolari tensioni anche in altre città come Nimes e Strasburgo, dove i manifestanti si sono radunati davanti al Parlamento.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Film La mia seconda volta
CINEMA

“La mia seconda volta”: un film... stupefacente

Una pellicola per sensibilizzare i giovani contro l’uso delle droghe: parla Federica Picchi, della casa di distribuzione
Imane Fadil
GIALLO IMANE FADIL

La Procura: "Cadmio e animonio nel sangue"

Il pm Francesco Greco: "Valori di cromo e molibdeno molto superiori alla norma". Ascolato il direttore...
MOZAMBICO

Ciclone Idai: le vittime potrebbero essere più di mille

Alluvioni anche nel sud del Malawi e in alcune zone dello Zimbabwe
Brenton Tarrant in aula
ATTACCO IN NUOVA ZELANDA

Tarrant e il rischio di un processo-comizio

Il killer si difenderà da solo. Il giudizio diventerà strumento di propaganda?
Lorenzo Orsetti
SIRIA

Annuncio di Daesh: "Ucciso un crociato italiano"

Si tratterebbe del fiorentino Lorenzo Orsetti, volontario fra le forze curde. Pubblicata una foto e un documento
Mohammed bin Salman
ARABIA SAUDITA

Bin Salman creò un team contro i dissidenti?

Il Nyt: "Squadra formata un anno prima dell'omicidio di Jamal Khashoggi"