MARTEDÌ 13 SETTEMBRE 2016, 18:40, IN TERRIS

GERMANIA, FERMATI 3 SIRIANI: "COLLEGATI ALLE STRAGI DI PARIGI"

Per la procura, "sono entrati in Germania per condurre una missione concreta o per attendere ulteriori istruzioni"

EDITH DRISCOLL
GERMANIA, FERMATI 3 SIRIANI:
GERMANIA, FERMATI 3 SIRIANI: "COLLEGATI ALLE STRAGI DI PARIGI"
Sono stati arrestati in Germania tre richiedenti asilo siriani che secondo le autorità sarebbero legati all'Isis e che sarebbero arrivati in Europa con le stesse modalità del commando che lo scorso 13 novembre causò una strage a Parigi. A riferirlo, è il ministro dell'interno tedesco, Thomas de Maiziere, il quale ha spiegato che i tre potrebbero essere parte integrante di una "cellula dormiente".

I tre, di 17, 18 e 26 anni, sono finiti in manette in un appartamento nello Schleswig-Holstein, ma delle perquisizioni sono state condotte anche in Bassa Sassonia. Sarebbero arrivati in Germania dalla Siria attraverso la stessa rete di trafficanti che sostenne gli attentatori di Parigi e i loro passaporti sono stati falsificati nello "stesso laboratorio".

Per la procura, "sono entrati in Germania per condurre una missione concreta o per attendere ulteriori istruzioni". Il 17enne Mahir Al-H. si era unito ai jihadisti a settembre a Raqqa, dove è stato addestrato all'uso di armi e esplosivi. A ottobre il giovane e gli altri due fermati, Mohamed A. e Ibrahim M., di 26 e 18 anni, hanno promesso a un responsabile dell'Isis di andare in Europa e per questo hanno ricevuto passaporti falsi e diverse migliaia di dollari, oltre a cellulari con relativi programmi di comunicazione installati, riferisce la procura. L'operazione che ha portato agli arresti ha visto impegnati 200 uomini tra forze speciali, polizia federale e forze di sicurezza di diversi land. Nelle perquisizioni sono stati sequestrati diversi telefoni cellulari, dati e documenti.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luigi Di Maio
ELEZIONI

Di Maio apre alle alleanze

Il candidato premier M5s non esclude coalizioni: "Il 40% o governiamo con chi ci sta"
I due presunti assassini: Raffaele Rullo e Antonietta Biancaniello
OMICIDIO LA ROSA

Il presunto killer: "Non sono stato io"

La madre ha dichiarato di aver fatto tutto da sola
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018
Il Segretario del Pd Matteo Renzi
ELEZIONI

Renzi: "Il Pd sarà il primo partito"

"Boschi oggetto di un’attenzione spasmodica, si deve candidare"
Mohamed Eshtewi
LIBIA

Rapito e ucciso il sindaco di Misurata

Mohamed Eshtewi assassinato da un commando non identificato. Ferito anche il fratello
Presepe

La solita ipocrisia

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, invita le scuole dell’Isola ad allestire il Presepe in...