MERCOLEDÌ 15 APRILE 2015, 16:15, IN TERRIS

GENOCIDIO DEGLI ARMENI: LA TURCHIA APRE GLI ARCHIVI OTTOMANI

Ciò che resta da capire è quali fascicoli potranno essere a disposizione degli studiosi

AUTORE OSPITE
GENOCIDIO DEGLI ARMENI: LA TURCHIA APRE GLI ARCHIVI OTTOMANI
GENOCIDIO DEGLI ARMENI: LA TURCHIA APRE GLI ARCHIVI OTTOMANI
Rimane alta la polemica sul riconoscimento del genocidio armeno del 1915-16, ma sembra che la Turchia voglia mostrare un’apertura, infatti ha iniziato ad aprire gli archivi ottomani di un secolo fa: secondo Sabah online il governo ha iniziato a mettere a disposizione di storici e studiosi gli archivi dell’epoca della prima guerra mondiale. Intanto però Ankara continua a negare che i massacri di centinaia di migliaia di persone da parte del governo ottomano siano stati un genocidio.

Il problema è che non è chiaro quale parte di tali archivi sia stata messo a disposizione della scienza. Sabah pubblica fra l’altro anche la copia di un telegramma del governatore di Bitlis del 18 settembre 1914 che accusa la popolazione armena di volersi schierare con il “nemico russo”.

Anche da parte dell’Europa era stata fatta una proposta di risoluzione sulla questione degli armeni – che sarà discusso oggi in parlamento – nel cui testo si legge che tale crimine fu un vero e proprio “genocidio”, e che Ankara dovrebbe “rispettare i propri impegni sulla tutela del patrimonio culturale”, “aprire i propri archivi e fare i conti con il passato”, inoltre Turchia e Armenia dovrebbero “normalizzare le proprie relazioni”. A pochi giorni dalla commemorazione del centenario del genocidio degli armeni, il 24 aprile, l’Europarlamento “rende omaggio alla memoria del milione e mezzo di innocenti vittime armene che morirono sotto l’Impero ottomano e prende parte alla commemorazione del centenario del genocidio armeno in uno spirito europeo di solidarietà e di giustizia”. Il Parlamento europeo, nella proposta di risoluzione in vista del voto di domani a Bruxelles, “accoglie con favore” le dichiarazioni del presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, e del premier, Ahmet Davutoglu, “in cui si offrono le condoglianze e si riconoscono le atrocità contro gli armeni ottomani”, definendole “un passo nella giusta direzione”.

Gli eurodeputati incoraggiano inoltre “a utilizzare la commemorazione dei cento anni del genocidio armeno come un’importante opportunità per la Turchia di proseguire i propri sforzi, tra cui l’apertura degli archivi” e “fare i conti con il proprio passato, riconoscendo il genocidio armeno e aprendo la strada a una genuina riconciliazione tra i popoli turco e armeno”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito
MEDICI E VETERINARI

Nuovo sciopero a febbraio

Fermi i giorni 8 e 9. Sindacati: "La sanità pubblica è in emergenza"
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...